Menù di Pasqua facile e veloce

da , il

    menu pasqua 2012

    Mancano pochi giorni a Pasqua ed è giunto il momento di organizzare un menù facile e veloce perfetto per tutta la famiglia che va benissimo anche per chi in cucina è alle prime armi ma vuole stupire le suocere e le mamme! Il nostro menù lo potete cambiare in base ai vostri gusti, se ad esempio la mattina volete andare a messa potete fare la pasta al forno che si può preparare in anticipo. Se volete ottimizzare i tempi potete servire un dolce pronto, ad esempio una colomba artigianale o magari fatta in casa il giorno prima.

    Antipasti di Pasqua: Voul au vent ripieni con spuma di Prosciutto

    Ingredienti

    16 vol au vent

    250 prosciutto cotto

    250 gr di mascarpone

    1 cucchiaio di ketchup

    2 cucchiai brandy

    sale

    Preparazione

    Spezzettate il prosciutto cotto e mettetelo nel mixer, poi aggiungete il mascarpone e cominciate a frullare, unite il brandy e il ketchup e poi il sale, continuate a frullare fino ad avere una crema liscia e omogenea. Se volete al posto del mascarpone potete mettere il philadelphia oppure la ricotta. Farcite i vol au vent con questa spuma.

    Primi di Pasqua: Fettuccine con gamberi e asparagi

    Ingredienti

    400 gr di asparagi

    50 gr di burro

    1 cipolla

    250 gr di code di gamberoni

    200 ml di panna

    100 ml di vino bianco

    400 gr di fettuccine (vanno bene anche tagliatelle o pappardelle)

    sale

    pepe

    Preparazione

    Legate gli asparagi e cuoceteli in un pentolino alto e stretto per circa 20 minuti, il tempo dipende dalla grandezza degli asparagi. Nel frattempo prendete una padella e sciogliete il burro, mettete dentro la cipolla tritata e fatela stufare, poi mettete i gamberoni sgusciati, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Tagliate la parte legnosa degli asparagi e mettete da parte le punte, tagliate la parte centrale a rondelle e mettetele nella padella con i gamberi e cuocete per qualche minuto, poi unite la panna, aggiustate di sale e di pepe e proseguite la cottura per una decina di minuti. Nel frattempo lessate la pasta e scolatela al dente, versate le tagliatelle nella padella e fate saltare tutto insieme per qualche minuto. Mettete la pasta nei piatti e decorate con le punte di asparagi tenute da parte che dovete prima saltare in padella con un po’ di olio.

    Secondi di Pasqua: Filetto alla Wellington

    Ingredienti

    1 pezzo di filetto di manzo da 400 gr

    200 gr funghi champignon

    6 fette di prosciutto di Parma

    senape forte

    olio

    sale

    pepe

    1 confezione di pasta sfoglia

    1 tuorlo d’uovo

    Preparazione

    Prendete un tegame e mettete un po’ di olio, rosolate il filetto di manzo da tutti i lati e velocemente senza infilzarlo con la forchetta perchè non devono fuoriuscire i sughi. Mettete la carne in un piatto e fatela raffreddare. Nel frattempo pulite i funghi con un panno umido e poi tritateli nel mixer, cuoceteli in padella con olio, sale e pepe fino a quanto l’acqua sarà tutta evaporata. Prendete un foglio di pellicola e mettete le fette di prosciutto sovrapponendole leggermente, spalmate sopra la crema di funghi e sopra mettete il filetto, avvolgetelo e chiudete tutto con la pellicola. Mettete il filetto in frigo per 20 minuti e poi togliete la pellicola e foderate la carne con la pasta sfoglia, fate tre buchetti e poi pennellate tutto con il tuorlo d’uovo sbattuto. Cuocete il filetto in forno caldo a 180°C per 30 minuti, se non lo volete rosato aumentate i tempi di cottura di una decina di minuti.

    Contorni di Pasqua

    I contorni sono abbastanza semplici e potete fare quello che più vi piace, con il filetto stanno benissimo le patate al forno, ma per restare in tema pasquale potete fare i piselli saltati con il prosciutto, oppure piselli e carotine o magari dei souffle di verdure o di parmigiano. Un classico sono le uova farcite, che vanno benissimo sia come antipasto che come contorno.

    Dolci di Pasqua: sfogliatelle ricce

    Ingredienti

    400 gr di farina 00

    3 uova

    250 gr di ricotta

    150 gr di semolino

    50 gr di zucchero semolato

    100 gr di zucchero a velo

    150 gr di canditi misti

    170 gr di burro

    1 fiala di essenza di vaniglia

    1 pizzico di cannella

    1 pizzico di sale

    Preparazione

    La prima cosa da fare è cuocere il semolino, versatelo a pioggia in 750 cc di acqua salata e bollente e poi mescolatelo ogni tanto, poi fatelo raffreddare completamente. Prendete una ciotola e mettete la farina, lo zucchero, un pizzico di sale, 100 gr di burro tagliato a pezzetti e un po’ di acqua fredda. Lavorate gli ingredienti energicamente fino ad avere un composto liscio ed elastico e non appiccicoso, poi formate una palla e fatela riposare in frigo per 30 minuti. In una ciotola sbattete insieme la ricotta, i canditi, la cannella, la vaniglia, lo zucchero a velo, 2 uova e il semolino, mescolate bene e poi fate riposare la crema in frigo. Stendete la pasta e fate due sfoglie rettangolari molto sottili di uguali dimensioni, mettete la metà del burro rimasto (35 gr) tra due sfoglie e poi stendetele con il mattarello, piegate la pasta e fatela riposare in frigo. Ripetete l’operazione, mettete il burro rimasto tra due sfoglie e poi piegatele nel verso contrario a quello precedente e fate riposare per altri 30 minuti in frigo. Stendete la pasta e fate dei rombi abbastanza grandi, farciteli con la crema di ricotta e poi arrotolateli, sigillate i bordi e man mano mettete le sfogliatelle su una teglia coperta di carta da forno. Pennellate le sfogliatelle con l’uovo sbattuto e poi cuocetele in forno a 200° per 20 minuti, poi altri 20 a 180° e, se occorre, completate con altri 10 minuti a 150°.

    Varianti & Consigli

    Se volete avere la mattina libera potete preparare dei piatti che si possono fare in anticipo, ad esempio delle lasagne, i cannelloni o la pasta al forno. Antipasti e contorni potete farne in quantità usando anche le uova di quaglia che sono molto carine da portare in tavola e volendo potete accogliere i vostri ospiti con un aperitivo. Per quanto riguarda i dolci potete sbizzarrirvi, potete optare per quelli tradizionali come la pastiera napoletana o la cassata siciliana o magari su qualcosa di più semplice e moderno come il tiramisù alle fragole o classico o magari una torta margherita farcita con la crema al latte.

    Ti potrebbero interessare:

    Ricette di Pasqua a base di uova

    Decorare le uova di Pasqua è un’arte, ecco le più belle

    Lavoretti di Pasqua per bambini

    Come organizzare un perfetto picnic di Pasquetta

    Dove trascorrere le vacanze di Pasqua in coppia

    Come apparecchiare la tavola per Pasqua, tante idee divertenti

    Le decorazioni per Pasqua più chic per la tua casa