Udite udite, ecco svelato il perfetto make-up per debuttare in società

Gentili donzelle prestate orecchio, blush alla mano ed occhio vigile! Se anche voi siete rimaste estasiate di fronte alla freschezza innocente dei look sfoggiati nella serie Bridgerton, sappiate che non solo si tratta di un make-up super attuale e moderno, ma anche facilissimo da ricreare. Pronte a far capitolare Duchi e Visconti?

duca di hastings e daphne bridgerton danzano insieme-make-up bridgerton

Foto Pinterest | azra

Una dimensione fatta di diademi preziosi, perle opalescenti, guanti di seta, pizzi e merletti: ammettiamolo, durante la visione di Bridgerton la convinzione di essere nate nell’epoca sbagliata ha sfiorato la mente di tutte almeno per un istante. Insomma dai, chi non si è ritrovata a desiderare di fare qualche saltello e giravolta con un esemplare di Renè-Jean Page o Johnatan Bailey a cingerle la vita?

Ma bando alle ciance, spostiamo l’attenzione sulle fortunelle in questione e sul loro incarnato etereo e delicato, a tratti fanciullesco che ben si sposa al personaggio tanto determinato quanto ingenuo di Daphne, quanto all’anticonformista Eloise o alla testarda Kate Sharma.

Sebbene l’obiettivo fosse quello di ricreare un make-up il più fedele possibile a quello indossato in epoca ottocentesca, è sin da subito evidente che il noto mascherone color gesso sia stato prontamente sostituito da un trucco naturale dalla base estremamente leggera e luminosa, con rosee gote in primo piano a conferire rinnovata freschezza a volti forse un po’ mortificati da un eccesso di prodotto.

Freschezza fortemente attuale che oggi conosciamo con il nome di no make-up make-up. Confuse? Avrete presente quando gli uomini millantano di preferire di gran lunga le ragazze acqua e sapone: poveri illusi, sono ignari del fatto che dietro a quell’apparenza tutta ciglia, viso radioso e sopracciglia perfettamente in posa ci sia l’intero store Sephora accompagnato da una buona componente di imprecazioni.

Ecco, ora che l’idea è comparsa nitida nelle vostre menti,
andiamo ad analizzare passo per passo come trasformarci in sofisticate Ladies, se non per fare il nostro debutto in società, per farlo a lavoro, scuola o in qualsiasi altra occasione voi vogliate apparire riposate e luminose.

Viso

Imperativo: luce!
Miscelare al fondotinta di fiducia qualche goccia di siero illuminante o creme viso idratanti ne alleggerirà la texture rendendola più radiosa, regalando al volto nuova giovinezza.

Dopo aver camuffato le occhiaie con l’aiuto di correttori fluidi luminosi potete estendere il loro utilizzo creando vari punti luce sul viso quali la parte più alta dello zigomo, il ponte del naso, il centro del mento e sopra e sotto l’arcata sopracciliare.

Parte fondamentale è svolta dal blush, rosato o pesca a
seconda del sovratono: opaco o con leggere perlescenze, andrà steso
sulle gote a tocchi discreti e sapientemente sfumato per un immediato effetto salute. Bene anche i vari blush cremosi o liquidi.

Sopracciglia

In questo caso la parola chiave è naturalezza: le belle dame sfoggiano
un’arcata sì ben definita e ordinata ma discreta, che incornici ed armonizzi lo sguardo e l’ovale del viso.

Il consiglio è quello di riempire gli spazi vuoti delle sopracciglia con una matita dalla mina rigida che permetta di ridisegnare pelo per pelo in modo preciso, oppure ricorrere all’uso di un ombretto. Ultimo step: fissare il tutto con un gel oppure con la cera apposita, effetto soap brows.

Sapete già come scegliere la forma perfetta delle sopracciglia per il proprio viso?

Occhi

E qui vi voglio. Come ricreare un effetto languido e seducente, in grado di far capitolare quanti più pretendenti sulla piazza pur mantenendosi fedeli al trucco occhi semi-nude?

Ebbene, avrete bisogno di appena qualche prodotto, che ci crediate o meno: L’escamotage sta nello stendere un ombretto opaco color carne o avorio uniformemente su tutta la palpebra, ombreggiando la piega palpebrale con uno più scuro, intensificare impercettibilmente la rima ciliare superiore e inferiore con una matita marrone e, ultimo ma non ultimo, pettinare pazientemente le ciglia con un mascara.

Nel caso delle giovani Bridgerton il mascara in questione è di colore marrone, decisamente più naturale, ma considerato il fatto che i sontuosi balli rimarranno per noi solo un miraggio, andrà benissimo un semplice mascara nero, purché conferisca profondità e definizione allo sguardo.

Labbra

Ci spiace deludere le make-up addicted ma, per quanto riguarda i rossetti, nel diciannovesimo secolo avevano gran poca fantasia! Anzi, pensate che la Regina Vittoria, a suo tempo, ne vietò addirittura l’utilizzo ritenendo il rossetto non conforme alla buona creanza! Legge che non fu mai concretamente ufficializzata, ma fece ben guardare coloro che avrebbero voluto indossarlo dal contraddirla.


In ogni caso, il trucco labbra delle ragazze è sempre furbescamente completato da rossetti in tinte naturali, rosate o pesca, a mo’ di Flushed Lips. Prima di applicare quindi un balsamo labbra o un rossetto dal finish sheer potete decidere di fare un leggero contorno con una matita del colore delle vostre labbra scintillanti.

Orbene, eccovi servito un make-up completo e impeccabile che vi renderà degne dell’appellativo di “diamante dell’anno“! E, se ciò non dovesse accadere, ricordate: “Non c’è niente che l’autrice ami più di uno scandalo” (Lady Wistledown)

Parole di Sara Iaccino