Capi in latex: non una tendenza per i deboli di cuore

I capi in latex gridano anni '00 e conferiscono un tocco bold a ogni outfit, soprattutto se declinati in colori moda neon. Siete pronte a sfoggiare la tendenza più "plasticosa" della stagione?

Ragazza con giacca in latex

Foto Shutterstock | Volodymyr TVERDOKHLIB

Se fino a poco tempo fa i capi in latex facevano parte di un immaginario notturno, fatto di club esclusivi e misteriosi, ora non è più così. Con la tendenza sempre più diffusa nell’alta moda a dire addio a materiali di origine animale quali pelle e cuoio, si sono dovute trovare delle alternative. Una di queste è il materiare più bold del mondo fashion, adatto solo a chi non ha paura di mostrare uno stile che sprizza sicurezza di sé tutti i pori: il latex. Mettiamo da parte per un attimo capi in raso raffinati, piume e kitten heels, e abbracciamo le tendenze che non sono adatte ai deboli di cuore: i capi in latex, al fianco di quella stampa pitonata e stampa coccodrillo.

I capi in latex piacciono a tutti, dalle celeb ai designer

Il latex è un materiale sintetico che si presenta lucido e molto simile alla plastica. Se prima era comune vederlo in nero, le meraviglie del fashion hanno fatto sì che venisse declinato anche in colori moda brillanti e divertenti. Ad esempio il fucsia o il rosa Barbie, il viola, il blu elettrico o il giallo neon. Dal brand di Chiara Ferragni alla collezione resort di YSL, che ha scelto come testimonial Al Pacino, da Versace a Balmain, che lo scorso autunno ha vestito Zendaya in latex color sabbia in occasione della prima del suo film Dune.