Ecco 5 metodi alternativi per usare il phon che forse non conoscevi

Mai sottovalutare un phon per capelli: questo strumento beauty riserva decisamente delle sorprese, scopriamole insieme!

hailey bieber con bigodini-metodi alternativi per usare il phon

Foto Instagram @haileybieber

Phon: croce e delizia di ogni donna che ha la fortuna di vantare una lunga chioma. Nel dubbio che sia proprio questa la definizione che il dizionario fornisce di tale strumento, vediamo insieme come sfruttarlo al meglio per sfoggiare capelli da urlo e, magari, risolvere qualche piccolo “inconveniente beauty”!

1.Realizzare Beach Waves -anche last minute– direttamente da casa

Sono o non sono, le beach waves, tra le onde più glamour di sempre? Specialmente durante il periodo caldo, si sa, esse costituiscono l’acconciatura più bramata dall’universo femminile. Ma come ottenere lo stesso irresistibile effetto sprovviste di… estate?

La soluzione è quanto di più semplice si possa sospettare, per un tempo di realizzazione praticamente irrisorio: con i capelli ancora umidi post-shampoo, lega la chioma in due trecce e provvedi ad asciugarle con il phon. Non appena sciolte, il mosso ottenuto non farà altro che riportare alla mente le amate beach waves.

2.Dare più volume ai capelli

Qualora il tuo desiderio fosse riuscire a dare maggior volume ai capelli, soprattutto nel caso specifico di capelli fini, il phon potrebbe costituire per te una vera manna dal cielo al fine di donare dinamismo e carattere alla chioma: utilizzalo a testa in giù sulle lunghezze umide dirigendo il getto d’aria dalle radici verso le punte, vedrai che risultato!

3.Asciugare lo smalto in men che non si dica

Una volta assodato come mettere lo smalto alla perfezione, ovviamente scegliendo tra le vibranti nuance delle tendenze smalti primavera estate, persiste l’annoso problema dell’asciugatura.

Eccoti un prezioso trucchetto che ti eviterà qualche imprecazione -soprattutto nei momenti di fretta più disperata-: praticamente provvidenziale sarà infatti l’utilizzo del getto d’aria fredda del phon (l calore potrebbe danneggiare invece il risultato finale).

4.Combo spazzola tonda + phon, la regola del liscio lucente e perfetto

Ma quali Liquid Hair, amanti del liscio perfetto a rapporto: ti farà piacere sapere che per valorizzare i vostri amati tagli lunghi saranno semplicemente sufficienti un comune phon, una spazzola tonda ed un buon olio per capelli.

Dopo aver applicato sulle lunghezze umide qualche goccia di olio secco, provvedi a dividere la chioma in sezioni ed a lisciare ciocca per ciocca aiutandoti con la spazzola tonda, questo aiuterà a chiudere le squame del capello ed a restituirne una parvenza più lucida e setosa.

Vietato tenere il phon attaccato alla spazzola: il fine è quello di evitare i danni causati, alla lunga, dalla piastra, non vorremmo mai rischiare di bruciare i capelli, vero?

5.Scongiurare l’effetto crespo

Se i capelli crespi sono il tuo peggiore incubo ricorda sempre di utilizzare il phon con il suo apposito beccuccio, indirizzando il getto dall’alto delle radici alle punte, in modo da contrastare il tanto temuto effetto crespo: assicurati di asciugare perfettamente i capelli sbarazzandoti dell’umidità, e prediligi il flusso medio di calore, saprai già che l’alta temperatura è il tuo peggior nemico!

Parole di Sara Iaccino