Postalmarket è tornato, e non potevamo non spulciare il catalogo

Il catalogo di shopping più famoso di sempre torna in edicola e online con un'edizione tutta rinnovata, per una novità dall'effetto vintage

diletta leotta postalmarket

Foto Shutterstock | Gennaro Di Rosa

Il Re dello shopping per corrispondenza è tornato: Postalmarket è di nuovo in edicola dal 23 ottobre. Anche se l’effetto nostalgia è assicurato, il nuovo catalogo ha rinnovato interamente il look per stare al passo con i tempi, si è dotato di un e-commerce nuovo di zecca e già online e presto anche di un’App. Non manca nemmeno un profilo Instagram! Noi siamo sicuramente pronte per scoprire le migliori creazioni del made in Italy.

A volte ritornano…e con che stile!

Prima di Amazon, prima di Zalando e del boom degli shop online c’era lui: il solo e inimitabile Postalmarket. Non solo un catalogo presente in quasi tutte le case, da sfogliare senza sosta per vedere le ultime uscite in fatto di moda, ma un vero e proprio fenomeno di massa. Due volte l’anno, per posta, arrivava “il catalogo per tutta la famiglia” con le collezioni autunno/inverno e primavera/estate, ma anche accessori e tutti gli ultimi arrivi dei grandi negozi.

Pensato essenzialmente per le casalinghe della provincia, già dalla sua prima pubblicazione nel lontano 1959 – da un’idea di Anna Bonomi Bolchini – Postalmarket conquista le donne di tutta Italia. Ma è soprattutto negli anni ’80 con il boom economico che lo shopping per corrispondenza diventa un vero e proprio fenomeno pop, destinato a rimanere al top almeno fino a metà degli anni Novanta. Già perché con l’avvento del colosso di Jeff Bezos e, in generale, degli acquisti online, Postalmarket entra in crisi fino a dover dichiarare fallimento nel 2015.

Ma solo tre anni dopo l’acquisto da parte di Stefano Bortolussi rimette in moto la macchina, la dota di una carrozzeria nuova di zecca, al passo coi tempi…et voilà: Postalmarket is back! Il debutto in edicola il 23 ottobre, con Diletta Leotta in copertina – è per l’indimenticabile catalogo cartaceo, un’operazione nostalgia che conquisterà le fedelissime di un tempo, ma allo stesso tempo è già online un e-commerce con prodotti di moda, articoli per la casa, design, ma anche tech, food&wine e beauty. I brand? 180 per oltre 25mila prodotti. Mica male, no?

Abbiamo spulciato il catalogo per scovare qualche chicca solo per voi, rigorosamente made in Italy!

Cappotti per ogni occasione, rigorosamente over

I cappotti oversize sono una delle tendenze più trendy di questo autunno-inverno 2021/2022, comodi e perfetti per ogni tipo di look, dal casual al raffinato fino anche allo sportivo. Quello che abbiamo scelto sul nuovo catalogo di Postalmarket è di Alicia Passion, non troppo lungo ma con un taglio a mantella che ci fa impazzire.

Foto Postalmarket

Anche il colore sottolinea la delicatezza di questo capospalla, un panna di gran classe, enfatizzato da bottoni in ottone e un cappuccio anch’esso over. Da indossare sopra dei semplici jeans a zampa o magari con un morbido cardigan.

Come resistere a un maglione caldissimo?

Winter is coming, dicevano a Westeros. Quando il freddo arriva c’è solo una cosa da fare: imbacuccarsi e stare al caldo. Ma perché non farlo rimanendo alla moda? Questo maglione in mohair color cammello di Sorriso, con treccione frontale, è una vera coccola invernale.

Foto Postalmarket

Le maniche sono leggermente over e l’intreccio è semplicissimo ma d’effetto. Dobbiamo proprio dirvelo che sotto al cappotto panna appena visto è il top?

Riscopriamo la moda sostenibile con i maglioncini in lana biologica

Che la moda stia diventando sempre più sostenibile e attenta all’ambiente è ormai un dato di fatto, ma questo maglioncino del nuovo catalogo di Postalmarket ci ha conquistate definitivamente. La sua semplicità è classe allo stato puro e i colori sono un plus di bellezza non indifferente.

Foto Postalmarket

Tutto è green in questo modello del brand italiano Fortunale: dalla lana biologica 100%, alle tinture derivate da radici, fiori e piante, al packaging completamente plastic free. Come se non bastasse, per ogni capo venduto il brand pianterà un albero il cui numero identificativo verrà cucito sul retro del maglione.

La minigonna: il capo anni ’90 che adoriamo

Sono tornate in auge da pochissimo, come abbiamo visto anche dalla collaborazione di Chiara Ferragni e Louis Vuitton, ma le minigonne sono il capo d’abbigliamento anni ’90 di cui non possiamo più fare a meno. Specialmente quelle modello tennis, morbide e a pieghe.

Foto Postalmarket

Quella che abbiamo scelto per voi ha una fantasia simil scozzese adorabile e perfetta per il periodo natalizio in arrivo. Il modello proposto da Goa Goa ha una leggera balza sul fondo con un’applicazione di piccole perle a comporre l’orlo e una cinta sulla vita dello stesso tessuto. Già la immaginiamo con degli stivali sopra al ginocchio o, al contrario, dei comodi texani alla caviglia.

E per completare il look gli stivali Frau altissimi

Finiamo le nostre proposte dei capi migliori che abbiamo trovato spulciando l’e-commerce di Postalmarket con una delle tendenze più forti in fatto di scarpe. Gli stivali questo inverno, infatti, saranno altissimi al ginocchio, perfetti per abbinarli a jeans skinny come la migliore tradizione equestre insegna, ma anche a minidress e minigonne.

Foto Postalmarket

Frau ci ha fatto innamorare di questo stivale scamosciato nero, un modello essenziale come linea ma proprio per questo stupendo e raffinato.

Parole di Giorgia Sdei