Pedana vibrante, pro e contro: quali modelli acquistare

A cosa serve e come funziona la pedana vibrante? Oggi scopriamo pro e contro di questo strumento e vi guidiamo alla scelta dei migliori modelli da acquistare online

pedana vibrante

Foto Shutterstock | Focus and Blur

Sessioni di allenamento sfiancanti, corsa tutte le mattine e dieta ferrea, quando l’estate si avvicina, ecco che iniziamo a prenderci cura del nostro corpo, ma spesso nel modo sbagliato! Infatti, dopo mesi passati in casa, è necessario iniziare con gradualità, facendo sessioni di sport proporzionate al nostro livello di allenamento, impostando una dieta sana e bilanciata, oppure ricorrendo a qualche strumento utile, come la pedana vibrante. Che la pedana vibrante non faccia miracoli, è assodato, ma questo non significa che il suo utilizzo sia privo di benefici!

Leggi anche: Le migliori app per allenarsi a casa o all’aria aperta

Pedana vibrante: come funziona

Il funzionamento delle pedane vibranti è piuttosto semplice. Esse provocano un movimento sussultorio, con una frequenta specifica, che viene trasmessa al corpo mediamente conduzione. Le vibrazioni hanno un particolare effetto stimolante sui muscoli, i quali, per mantenere il corpo stabile, eseguono innumerevoli contrazioni nell’arco di pochi istanti. Ma l’elettrostimolazione funziona davvero negli allenamenti?

Leggi anche: Esercizi per dimagrire velocemente

Allenamento mattutino a casa: consigli per mantenersi in forma

Allenarsi con la pedana vibrante: pro e contro

Se è vero che la pedana vibrante può essere utile da affiancare al normale potenziamento muscolare, è necessario ricordare che non lo sostituisce. Inoltre, dal momento che il dispendio energetico risulta modesto, la pedana vibrante non esercita un’azione significativa sul controllo del peso, né riesce a innescare un allenamento cardiovascolare, come la corsa o la camminata veloce.

Infine, si sconsiglia l’uso della pedana vibrante nei seguenti casi:

  • sei incinta
  • hai problemi di articolazioni o alla colonna vertebrale
  • hai problemi di cuore
  • soffri di emicrania

Le migliori pedane vibranti da acquistare

Ora che abbiamo delineato pro e contro della pedana, passiamo alla scelta dei migliori modelli da acquistare.

Pedana Vibrante Navaris

Questa pedana massaggiante dispone di ben 99 programmi personalizzati con la possibilità di regolare la velocità tramite un comodissimo telecomando. Si può utilizzare in tre differenti posizioni: in piedi con le fasce, in modalità squat, oppure in plank con le braccia appoggiate alla piastra.

Foto Amazon

Pedana 4D

Si tratta della prima pedana vibrante basculante 4D che combina oscillazione e vibrazione. La superficie enorme e curva regala una migliore sensazione di movimento, con la possibilità di assumere 3 diverse posizioni dei piedi.

Foto Amazon

Fitness: le migliori app per allenarsi a casa o all’aria aperta

Pedana Evoland

Questa piattaforma vibrante produce una potente vibrazione orizzontale e verticale, imitando il movimento dell’anca quando si cammina. Può stimolare i muscoli a raggiungere 50 contrazioni al secondo. Per un allenamento completo, Evoland mette a disposizione anche 2 cinturini fitness e 1 manuale utente.

Foto Amazon

YM Pedana Basculante

Grazie alla pedana vibrante YM FIT, è possibile sollecitare passivamente tutti i tessuti corporei e far lavorare in maniera attiva il sistema muscolare. A seconda della postura che si assume e dell’utilizzo degli elastici, può far lavorare diverse parti del corpo, come braccia, gambe, polpacci e glutei.

Foto Amazon

Bluefin Fitness Pedana

Con pedana vibrante si può stimolare la perdita di peso e il rassodamento con brevi sedute di allenamento da 10 minuti. L’ampio e luminoso schermo LCD è facile da utilizzare, è perfetta per i principianti!

Foto Amazon

Attrezzi da palestra, i migliori per dimagrire

Palestra fai da te: 6 attrezzi da creare in casa

Palestra in casa: idee e consigli per allenarsi con facilità

Parole di Linda Pedraglio