Integratori abbronzanti: per aumentare l'abbronzatura e preparare la pelle al sole

A preparare la pelle al sole e aumentare l'abbronzatura rendendola più intensa, omogenea e prolungata ci pensano gli integratori abbronzanti. Ecco come funzionano, come scegliere quelli giusti e qualche proposta di acquisto!

Ragazza abbronzata in piscina

Foto Pexels | Armin Rimoldi

Gli integratori abbronzanti sono integratori alimentari a base di ingredienti naturali che stimolano la produzione di melanina. La melanina è la maggior responsabile del colorarsi della pelle e dipende dai melanociti, la sua presenza più o meno abbondante determina infatti il grado di abbronzatura, così come la sua uniformità e la sua durata. Di fronte a una scarsa presenza di melanina, tipica di chi ha fototipi particolarmente chiari e sensibili ai raggi solari, si può pensare di integrarla assumendola dall’esterno. Tramite, appunto, degli integratori.

Tutto sull’abbronzatura:

Gli integratori abbronzanti, inoltre, aiutano a ottenere un’abbronzatura più uniforme, intensa e duratura anche su persone dal fototipo medio e scuro.

Come scegliere gli integratori abbronzanti

Gli integratori abbronzanti più comuni sono quelli a base di vitamina A, betacarotene o carotenoidi. Oppure a base di arancia rossa. Tra gli integratori più innovativi, invece, vi sono quelli a base di rame. Questo elemento contribuisce alla sintesi della melanina coadiuvando l’attività dell’enzima tirosinasi, che comunica ai melanociti una maggiore produzione di melanina per proteggere la pelle dall’azione negativa dei raggi solari. Scegliere un integratore abbronzante è dunque questione di preferenza, ma anche di conoscenza. Un buon integratore abbronzante deve contenere, oltre al betacarotene nella quantità massima di 7,5 mg stabiliti dal Ministero della Salute, anche antiossidanti, che contrastano i temibili radicali liberi. Se ne trovano in farmacia, nelle parafarmacie, o da acquistare comodamente su internet!

Integratori: hanno davvero effetto abbronzante?

È tutta questione di chimica! Gli integratori abbronzanti hanno davvero effetto abbronzante perché agiscono preparando la pelle a una migliore risposta di fronte all’esposizione al sole. La conseguenza sarà una minore irritabilità e sensibilità ai raggi solari, con conseguente riduzione del rischio di eritemi e scottature. L’abbronzatura sarà più duratura e uniforme, a patto che si comincino a prendere gli integratori in capsule o compresse almeno un mese prima dell’esposizione al sole. E comunque senza mai rinunciare a proteggersi con una buona crema solare!

I migliori integratori abbronzanti

Assumere gli integratori abbronzanti è facile, veloce e indolore. La maggior parte di questi presidi parafarmaceutici si assume in forma di capsule o compresse, da prendere una o due volte al giorno. Ecco alcune proposte di integratori da provare per una tintarella da fare invidia a chiunque!

  • Rilastil Sun System, con L-Tirosina e sostanze ad azione antiossidante come vitamina E, selenio, estratto di semi d’uva e luteina.
  • Lierac Sunissime, ricco di complessi di carotenoidi come olio di carota, ß-carotene di alghe rosse, oleoresina di pomodoro e concentrato di luteina.
  • Carovit Forte, al complesso di arancia rossa, selenio e olio di enotera. Elementi allo stesso tempo stimolatori della melanina e antiossidanti.

Siete pronte ad esporvi al sole e tornare a casa con la migliore abbronzatura mai ottenuta? Con il giusto integratore sarà possibile!