Arrivano i vestiti cut out: sensualissimi ma più comodi di una tuta

I vestiti cut out sono una delle tendenze moda più interessanti di questo autunno-inverno. Sono pensati per mettere in risalto i fianchi e si ispirano alla moda degli anni '00

Vestito cut out beige

Foto Shutterstock | Ekateryna Zubal

Se c’è almeno una cosa positiva che la pandemia ci ha insegnato, quella è l’importanza di una moda confortevole… che tuttavia non deve, e non vuole, rinunciare allo stile: gonne e maglioni in lana coordinati o cardigan oversize ne sono alcuni esempi. In quest’ottica si inseriscono alla perfezione anche i capi trapuntati e i vestiti cut out! Una via di mezzo tra i capi in maglia, come ad esempio il gilet della nonna, e dei minidress femminili e dal tocco naive, i vestiti cut out invernali sono tagliati sotto al seno a mo’ di scamiciatina, oppure presentano tagli geometrici in punti inaspettati ma sicuramente super cool.

Chic o super sporty: vestiti cut out per tutti i gusti

Li abbiamo visti sfilare in passerella tra le nuove collezioni primavera-estate 2022, ad esempio quelle firmate Nensi Dojaka, oppure addosso a Ilary Blasi, ma già ora abbiamo il piacere di poter trovare sugli scaffali dei negozi degli abiti cut out.

Come i jeans a vita bassa, le giacche unisex o la moda genderless, questi vestiti prendono ispirazione dalla moda degli anni ’90 e ’00 e sono perfetti per dar vita a look femminili a metà tra lo sportivo e il sensuale. La loro caratteristica è quella di sfruttare lacci da intrecciare o tagli attorno al busto o sulle spalle.

In versione invernale, poi, ci avvolgono nel caldo confortevole di lana o filati più adatti a proteggerci dal freddo.