Tendenze capelli: i tagli scalati e sbarazzini della prossima primavera-estate 2022

Scalati, scalatissimi e fortemente sfilati: la bella stagione ci vuole fresche ed audaci. Ecco gli spunti perfetti per un cambio look, numerose idee e consigli sui tagli scalati di tendenza. Scopri le foto da cui prendere ispirazione, dai capelli scalati medi al lungo e con frangia!

Tendenze capelli: i tagli scalati e sbarazzini della prossima primavera-estate 2022

Foto Pinterest | Byrdie

I tagli per capelli scalati sono, è risaputo, un evergreen da sempre alla moda: mai come quest’anno però possiamo notare quanto questa tipologia di taglio sia tornata in auge più che mai, tanto da dettare tendenza e costituire un vero e proprio must, richiestissimo e rielaborato dai più celebri hairstylist, i quali hanno magistralmente concepito look innovativi ed originali, attingendo con saggezza ed un pizzico di furbizia alle pettinature del passato.

Parliamo di acconciature pratiche, sbarazzine, a tratti audaci, che ben si adattano sia a chi è solita portare capelli lunghi e medi sia alle amanti dei tagli corti. Look che suggeriscono freschezza, nuovo brio ed energia e che quindi preparano, indiscutibilmente, al tiepido e beato clima primaverile.

Il nostro primo e fondamentale consiglio non può che essere questo: rivolgetevi ad un parrucchiere con esperienza che, in base al vostro tipo di capello, saprà anche consigliarvi il grado di scalatura più adatta. Poco importa se avete capelli corti, lunghi o medi, nessuno è escluso -e nessuno si salva-! Gli scalati possono essere realizzati su qualsiasi lunghezza e su qualsiasi tipo di capello.

Se l’obiettivo è un taglio cortissimo e scalato, optate per un carré scalato, chic e sempre alla moda. Tra i tagli per capelli lunghi e lunghissimi, invece, risalta senza ombra di dubbio il taglio scalato che scende a V sulla schiena. E chi avrebbe mai detto che un particolare taglio scalato e sfilato potesse essere realizzato anche su capelli ricci, anzi, esso si rivela addirittura un autentico asso nella manica ottimale a definire il riccio e dare volume insperato alla chioma!

Frange, Shag, bob corto o lungo, Mullet e chi più ne ha più ne metta: citati così fanno quasi terrore, vale la pena perciò addentrarsi nel panorama tendenze capelli per svelarne i dettagli scottanti. Andiamo, quindi, a scoprire insieme quali sono i migliori tagli di capelli scalati più alla moda su cui puntare con l’avvento della prossima primavera-estate 2022!

Il panorama delle tendenze capelli per quanto riguarda la prossima stagione sarà spudoratamente costellato da scalature più o meno evidenti e generose, soft e portabili oppure sfacciate, audaci, eccentriche: imperanti saranno i volumi, presenti su tutte le lunghezze indistintamente, che si tratti di lunghe chiome sino a giungere a quelle ricce, le quali saranno letteralmente esplosive. Vuoi saperne di più? Continua pure a leggere!

Tagli scalati per capelli lunghi: leggerezza e movimento per la chioma

Non c’è lunghezza più idonea di una chioma lunga, lunghissima ad essere rinnovata e movimentata, sconvolta da un taglio scalato tutto nuovo: lo stratificarsi di scalature su ciocche di diversa lunghezza ed il caratteristico gioco di asimmetrie rende il capello più leggero, conferendo vivacità e brio al look.

I tagli scalati sono assolutamente perfetti per i capelli lunghi in quanto permettono di metterli in piega con estrema facilità e soprattutto donano dinamismo e volume sin dalle radici. Lo stile più glamour della prossima primavera estate per quanto riguarda lunghe e sinuose chiome è sicuramente quello ultra sfilato con frangia a tendina, ma anche piena, ad incorniciare il volto in un attualissimo Shag, rievocando a gran voce gli anni ottanta.

Su capelli lunghi e corposi si può infatti giocare con la frangia, la quale costituisce innegabilmente un must di stagione ormai da qualche tempo, dando vita ad un effetto degradè che copra la fronte, in alternativa ad un ciuffo laterale corposo -ben più gestibile- o con una semplice riga centrale accompagnata da una scalatura accentuata sulle ciocche frontali.

Con i capelli lunghissimi vi consigliamo di puntare proprio su queste scalature, le quali lasciano la parte posteriore della testa più piena o al massimo su sfilature da metà lunghezza in giù, al fine di alleggerire le punte e dare maggiore volume. Tra i più gettonati rimane comunque il taglio che scende a V sulla schiena, una soluzione che permette di mantenere le lunghezze e dare movimento alla chioma.

Tagli scalati per capelli medi, sfilati eccentrici o scalature soft?

Per quanto riguarda le medie lunghezze si vedranno carrè sfilati a far elegantemente da cornice al viso, caschetti lunghi e corti stile long bob con sapienti sfilature realizzate ad arte e animati da frange, ciuffi e asimmetrie e tagli scalati e sfilati alle spalle arricchiti da un dolce movimento, ecco quali sono le acconciature su cui puntare per un un look impeccabile.

I tagli scalati di media lunghezza non sono la scelta perfetta se avete capelli molto sottili in quanto aiutano a dare volume alla chioma, ma allo stesso tempo il rischio di scalature eccessive è quello di farli apparire meno corposi. Consigliatissimi invece per chi ha capelli ricci o molto mossi perché permettono di distribuire il movimento in modo più uniforme. Nel caso vogliate fare crescere i vostri capelli, scegliete un taglio che vi consenta di averli sempre in ordine: evitate perciò tagli troppo sfilati che tendano a gonfiarsi sulla sommità del capo e a sgonfiarsi sulle lunghezze, preferendo piuttosto un caschetto.

Proprio come per i capelli lunghi vale il discorso dell’insostituibile e tanto desiderata frangia: piena o a tendina a seconda della forma del proprio viso, si alternerà a ciuffi laterali soprattutto andando incontro alle alte temperature.

Per le chiome più folte e piene avremo particolarissimi ed impertinenti Mullet e Shag maggiormente enfatizzati, tagli che prendono “spunto” dal passato che si sposano a personalità rock e decise.

Tagli scalati ed audaci per capelli corti

Veniamo ora ai tagli corti, estremamente sfilati e, diciamocelo, coraggiosi: si vedranno caschetti ultra corti con ciocche scalatissime attorno al viso, curtain bang -alias frangia a tendina-, carrè asimmetrici di grande impatto, Pixie Cut tremendamente audaci e dinamici e Long Crop dal retrogusto un po’ androgino.

Regnerà sovrano il Mullet, estremo e decisamente per poche, sfoggiato con grande charm da numerose celebrità quali Miley Cirus, Zendaya o Doja Cat: esso costituisce un throwback ai “mitici anni ottanta”, un taglio asimmetrico genderless che si presta ad essere portato più lungo o più corto.

Il Mullet è un taglio appariscente adatto a visi rettangolari, piccoli, a diamante ma anche, con le giuste accortezze, ai visi più tondi, esattamente come il Mixie Cut.

Tagli scalati perfetti per capelli mossi, onde morbide e vivaci

Se è vero che la piega mossa è la prediletta in termini di volume e movimento, a maggior ragione se in combo a capelli scalati, vien da sé che i capelli mossi ed ondulati si prestino in modo perfetto a queste tipologie di tagli. Le lunghezze divengono più leggere, vaporose.

Via libera, quindi, ai sopracitati Shag, Long Shag, Mullet e Long bob -vale a dire un bel caschetto mosso– , a scalati più o meno generosi a seconda del solo proprio gusto, ciocche sfilate, frange e ciuffi. Per conferire ulteriormente l’idea di movimento si rivela geniale la scelta di abbinare il taglio a sfumature più chiare distribuite sulla capigliatura in modo strategico.

Tagli scalati per capelli ricci: la scelta azzeccata per valorizzarli al meglio

Ebbene, le chiome ricce saranno quelle meglio risaltate dalle tendenze di questa imminente primavera-estate 2022, in quanto si sa, non c’è nulla di meglio che un taglio scalato, sfoltito e sfilato per rendere leggere le lunghezze e potenziare il bellissimo effetto di un riccio naturale: un taglio pessimo e mal eseguito su questa tipologia di capello ne mortificherebbe le singole ciocche che, appesantite, rischierebbero di perdere la loro struttura di per sé dinamica.

Esaltate quindi i ricci con un taglio ad hoc, e, onde evitare di avere capelli sempre in disordine e, soprattutto, senza una logica: affidatevi ai preziosi consigli del vostro parrucchiere di fiducia, siamo sicuri che saprà indirizzarvi a proposito del giusto grado di scalatura.

I capelli ricci, infatti, meritano attenzioni particolari rispetto ai capelli lisci o leggermente ondulati, tanto che i tagli scalati più in voga, su capelli lunghi o medi, possono donare appropriato volume alla chioma e definire il riccio rendendolo ancor più sano e naturale. Ecco perché è così importante scegliere la scalatura perfetta, facilitandone inoltre lo styling e la messa in piega.

Insomma, pare proprio che questo 2022 porga davvero il fianco ai cosiddetti “colpi di testa“! Questa schiera di tagli scalati di tendenza ben si adatta a rinfrescare il solito look, ormai da anni consolidato, ma suggerisce il giusto assist per un improvviso, o a lungo meditato, cambio di stile. Che dici, sei più conservatrice o pensi di adottare uno di questi nuovi tagli?

Parole di Sara Iaccino