Mullet, il taglio di capelli protagonista dell'autunno inverno

Un taglio di capelli dal carattere ribelle e originale, il mullet dona al look un tocco di stile in più rendendolo ancora più particolare. Ecco a chi sta bene, come portarlo e come asciugare la chioma per un effetto ancora più cool!

la cantante dei Coma Cose, sul palco di Sanremo 2021

Foto Getty Images | Jacopo Raule / Daniele Venturelli

Corto o lungo, mosso o liscio, il mullet hair è uno dei tagli di capelli più in voga del momento. Dallo stile ribelle e a tratti sbarazzino, il mullet può essere sfoggiato in più modi: con extension, con frangia laterale o para e sfilata, con chioma cotonata e tanto altro ancora. Un taglio di capelli diventato celebre negli anni Ottanta, nel corso del tempo è stato sfoggiato da diverse star come David Bowie, Paul McCartney, Brad Pitt, John Travolta e molti altri. Negli ultimi anni, invece, è stato il turno di star come Miley Cyrus, Kristen Stewart e Ursula Corbero, ecco perché possiamo definirlo un taglio mai passato del tutto di moda. Per seguire le tendenze della fredda stagione, ovvero autunno-inverno 2021-2022, non vi resta che scoprire i preziosi consigli su questo tipo di haircut!

Úrsula Corberó
Foto Instagram | ursulolita
miley cyrus
Foto Instagram | mileycyrus

Come si porta il mullet?

Un look originale, ribelle ma anche sensuale, il mullet è un taglio super scalato e molto sfilato, ecco perché vi anticipiamo che non è un taglio adatto a chi ha capelli fini e sottili. In questo caso, infatti, potreste ottenere una chioma troppo piatta e per nulla voluminosa, quindi se volete osare con il mullet haircut chiedete consiglio al vostro parrucchiere di fiducia.

ragazza di profilo
Foto Instagram | eclipsapeluqueria

Qual è il miglior modo per portare il mullet? Sicuramente la frangia non può mancare, che sia cortissima o laterale non ha importanza, l’importante è che ci sia. Deve essere voluminosa con uno stile punk, il mullet hair ha la caratteristica di essere portato spettinato e vaporoso. Ma a chi sta bene e, soprattutto, è preferibile liscio o riccio? Scopriamo di più!

ragazza con mullet mosso
Foto Instagram | baifraydej

A chi sta bene?

Partiamo dal presupposto che è un taglio di capelli ricco di personalità e decisamente d’effetto, quindi possiamo capire che è un taglio che si addice specialmente a chi ha uno stile particolare e originale.

ragazza con mullet
Foto Instagram | celinedwit

I parrucchieri consigliano questo tipo di taglio, corto o lungo, su un viso quadrato, ovale o a cuore, in modo da mettere in risalto i lineamenti. Sconsigliato, quindi, a chi ha un viso tondo, ma con la giusta lunghezza e una frangia laterale può essere sfoggiato anche su questo tipo di viso.

Mullet riccio o liscio?

Il mullet si presta a tantissime asciugature, infatti può essere portato sia riccio che liscio. I capelli lisci richiedono un’asciugatura differente, poiché per ottenere un’acconciatura di tendenza sarebbe l’ideale dare volume alla chioma per non creare un effetto piatto.

ragazza con mullet liscio
Foto Instagram | valera.axolotl

Per questo tipo di taglio, perciò, i migliori hairstylist consigliano di scalare e sfilare ancora di più su capelli lunghi in modo da ottenere un volume naturale. In qualsiasi momento, inoltre, sarà possibile ricorrere ad un’asciugatura mossa e più definita, anche sulla frangia. Se preferite un taglio corto liscio, il mullet può essere asciugato in maniera “spettinata”.

Non tutte lo sanno, ma il mullet rientra tra i tagli per capelli ricci più consigliati dai parrucchieri. Definisce il riccio, lo rende ancora più sano e naturale, quindi se siete alla ricerca di un taglio per capelli ricci che sia di media lunghezza o anche corta, il mullet vi regalerà mille soddisfazioni.

ragazza di profilo con mullet
Foto Instagram | rulo.bcn

Sicuramente il taglio in sé non basta per ottenere dei ricci stretti e definiti, ma è fondamentale utilizzare prodotti di styling adatti al tipo di capello per ottenere un effetto ancora più glamour. Preparatevi, però, perché l’effetto stile anni Ottanta è impossibile da evitare! Un look vintage che conquista un posto tra le tendenze dell’autunno inverno 2022.

Parole di Chiara Ricchiuti