Sanremo 2022: le pagelle dei look della seconda serata del Festival

Il conduttore apre in smoking dall'accento rosso, ma c'è chi vira su una canottiera e fa gridare alla sospensione: abbiamo dato un voto ai look della seconda serata di Sanremo ed ecco le pagelle, dalla A di Amadeus alla Z di Zalone...

Sanremo 2022: le pagelle dei look della seconda serata del Festival

Foto Instagram | @sanremorai

Avete visto i look della seconda serata del 72° Festival di Sanremo? 13 Big a esibirsi, tanti ospiti e la guida dell’inossidabile Amadeus hanno traghettato il pubblico nel vivo della kermesse, tra canzoni e accenti di moda (ma anche no).

Co-conduttrice la splendida Lorena Cesarini, insieme a un vulcanico e irriverente Checco Zalone. Abbiamo dato un voto agli abiti approdati sulla scena, tra top e flop dal palco dell’Ariston

Scopri le pagelle dei look della prima serata di Sanremo 2022

I look migliori e peggiori della seconda serata di Sanremo 2022

Scopriamo le nostre pagelle della seconda serata del Festival di Sanremo, che sul palco dell’Ariston ha visto sfilare note di autentica alta moda e qualche caduta di stile…

Amadeus: 8

Archiviato il total black della prima di Sanremo 2022, la seconda serata targata Amadeus lascia spazio a un’apertura nel segno del rosso magenta. La giacca Gai Mattiolo del conduttore spezza rispetto ai precedenti look, con risvolto di cristalli a restituire ancora una volta la dimensione della sua passione per la moda sparkling. Discreto, ma non troppo.

Lorena Cesarini: 9

Magia senza fronzoli per Lorena Cesarini, bellissima e radiosa co-conduttrice nel suo look Valentino delizioso e fresco. Per l’attrice abito di debutto total beige con tempesta di cristalli. Una creazione di Pierpaolo Piccioli dal carattere intenso, ma al tempo stesso morbido, impreziosito da un collier con diamanti a illuminare il volto. Autentico stile, e il resto scompare…

Sangiovanni: 8

Abbiamo sempre bisogno di rosa e sfumature cangianti, grazie Sangiovanni! Il look Diesel sul palco della seconda serata è una ventata di colore e leggerezza che si stacca dal contesto e risalta in tutta la sua forza e gentilezza. T-shirt più sneakers bianco/fucsia aprono la strada alla nuova tendenza.

Giovanni Truppi: 2

Giovanni Truppi pecca di troppa casualità e incassa un sonoro 2. La sua canottiera, sospesa tra un’aria stanca e la rincorsa (vana) alla trasgressione, tocca la quota più bassa del Festival. Sicuramente non lo ricorderemo per questo look, o forse sì? Allora no comment, parla Amadeus: “Qui siamo sempre di fretta, ci sta che qualcuno si dimentichi un indumento…”. E anche di essere a Sanremo…

Laura Pausini: 7

Laura Pausini à la Morticia Addams (dicono i social) in una mise casta e total black. A dare movimento soltanto una sinuosa carezza di paillettes che non osa troppo e affonda nel profondo di un abito Versace che convince, ma non stravolge e non conquista del tutto. Nonostante la nota sensuale a esaltare la silhouette, l’artista resta uguale a se stessa e ci riporta al mood de La solitudine, ad alto rischio noia….

Le Vibrazioni: 6

A dispetto dell’anima rock e della fama di animali da palcoscenico che li precede, look trito e ritrito per Le Vibrazioni. La band si presenta all’Ariston in un monotono nero e paillettes senza “spaccare” negli outfit, mimetizzandosi tra le atmosfere oscure della scenografia. Né carne né pesce, insomma, decisamente senza vibes degne di nota…

Emma: 10

Emma, wow! Un look Gucci super sexy che strizza l’occhio all’anima più aspra e rock della cantante, sul palco dell’Ariston con un abito capace di incantare al primo colpo. Velluto blu è top, perfetto, poi, se ci si mette su un choker super scintillante di diamanti e smeraldi a dominare una scollatura a cuore mozzafiato. Maniche lunghe, cintura a segnare il punto vita e spacco profondissimo – con collant in pizzo a vista (sì, è questa la super tendenza) – fanno il resto (di uno stile che ci piace da morire)…

Iva Zanicchi: 8

Iva Zanicchi conquista un posto in prima fila tra le regine di stile del Festival con il suo look nero profondo, deciso e sensuale. La cantante entra in scena incorniciata da una luce brillante, pantaloni palazzo e tunica costellata di paillettes per un concentrato di pura bellezza. È la sana iniezione di eleganza che resiste ai contraccolpi della moda usa e getta…

Donatella Rettore e Ditonellapiaga: 5

Poca Chimica negli outfit di Rettore (wannabe Crudelia De Mon) e Ditonellapiaga al loro debutto al 72° Festival di Sanremo, con un mood anni ’70 che corre sui binari di contrasti in bianco e nero piuttosto scontati. Dai pantaloni a zampa a una cornice “Cugini di Campagna” il passo è breve…

Elisa: 10

Total white dal sapore etereo, nessuna impalcatura e linea così pulita ed essenziale da sparire completamente con le prime note della sua voce. Così Elisa morde il palco di Sanremo 2022 praticamente vestita soltanto della sua straordinaria caratura artistica. L’abito bianco, così libero e quasi “liquido”, si fa tutt’uno con una performance da sogno incorniciata dalla firma di Pierpaolo Piccioli per Valentino

Orietta Berti: 6

Più che Sanremo, pare un Carnevale… Orietta nazionale cede al ricordo dei tempi che furono e, dopo aver stuzzicato l’ironia social con una prima serata vestita da “rosa” con tanto spine giganti in plexiglass sulle spalle, si lascia ancora andare. Per la seconda serata, la Berti sfoggia un look alla Via col vento che a confronto Rossella O’Hara sarebbe una comparsa…

Checco Zalone: 5

Un ragazzo di provincia capitato per caso al Festival: Checco Zalone affianca Amadeus nella seconda serata dopo Fiorello, e si presenta con un look dal mood fin troppo “porta accanto”. Giacca in velluto nero e dolcevita tono su tono fanno molto Zalone, anche Zelig, ma poco Sanremo. E noi che aspettavamo di vedere colori a catinelle…

Leggi anche: I cachet di Sanremo 2022, dai conduttori ai cantanti in gara

Parole di Giovanna Tedde