Come farsi le sopracciglia da sole nel modo giusto: guida passo passo

Capire come fare le sopracciglia perfette da sola non è semplice, perché richiede qualche piccolo accorgimento e una discreta dimestichezza. Ecco i nostri consigli su come depilare e truccare le sopracciglia: da come farle sfumate a come imitare le forme di sopracciglia iconiche sfoggiate dalle star per uno sguardo al top.

sopracciglia

Foto Shutterstock | Volodymyr

Imparare come fare le sopracciglia è fondamentale per una vera beauty addicted. La forma delle sopracciglia, infatti, è in grado di cambiare completamente i lineamenti del nostro viso: per questo è bene riconoscere la forma perfetta per le caratteristiche di ognuna di noi e individuare la tecnica più adatta alle proprie esigenze.

Capire come truccare le sopracciglia è fondamentale per sfoggiare un’arcata impeccabile e, allo stesso modo, saper mettere in atto i vari metodi di depilazione. Scopriamo quindi insieme come prendersi cura delle sopracciglia e come disegnarle aiutandosi con il trucco.

Come depilare le sopracciglia correttamente

In linea di massima, definire la forma delle proprie sopracciglia non è difficile: esistono tutorial e schemi da seguire per imparare come farlo a casa, senza rivolgersi necessariamente all’estetista, e anche per il fai da te è possibile optare per più tipologie di depilazione.

In realtà, però, è meglio evitarne alcune – come nel caso della ceretta – preferendo, nel caso in cui si decida di procedere da sole, la cara vecchia pinzetta. Perlomeno se si è alle prime armi. Attenzione però allo strappo selvaggio! Potreste rischiare di ritrovarvi per sempre con qualche buchetto sull’arcata.

Per sopracciglia perfette, consigliamo di aiutarsi con una matita per individuare le giuste proporzioni (prendete spunto dalla foto sotto per capire come disegnare correttamente l’arcata).

forma sopracciglia
Foto Shutterstock | Roman Kyryliuk

Consigliamo di posizionare la propria matita in modo da identificare queste linee guida e i punti delle sopracciglia che occorre individuare per definire un’arcata perfetta.

Ricordare sempre di non esagerare con la pinzetta e di lasciare all’incirca due centimetri tra le sopracciglia, onde evitare di mettere troppo in evidenza il naso. Inoltre, è bene badare a non “toccare” la parte superiore, che potrebbe risultarne definitivamente compromessa.

Come individuare la forma perfetta per noi

forma viso e sopracciglia
Foto Shutterstock | juliawhite

Qualora fosse la prima volta che si fanno le sopracciglia consigliamo di rivolgersi sempre a un’estetista: le professioniste sanno quali sono le tecniche più all’avanguardia e in voga per depilare le sopracciglia ottenendo un ottimo risultato, come la tecnica del filo arabo, ad esempio. Una volta scelta la tecnica di depilazione, il dilemma che si presenta alle profane di sopracciglia è individuare la forma perfetta.

Il nostro consiglio è di partire sempre dalla propria forma naturale, restando fedeli a quest’ultima, ma le possibilità di scelta sono davvero tantissime.

Ad esempio, come fare le sopracciglia ad ali di gabbiano? In questo caso le sopracciglia sono molto arcuate e prevedono un angolo evidente ed accentuato nel punto più alto del sopracciglio. L’estremità è resa invece più sottile, incorniciando lo sguardo in modo da farlo sembrare più aperto.

Chi non ama l’arcata troppo definita ed evidente opterà tendenzialmente per sopracciglia più dritte: questo caso l’estetista andrà a ripulire dai peletti superflui la forma naturale delle sopracciglia e non marcherà troppo l’arco, né assottiglierà eccessivamente l’estremità delle sopracciglia.

sopracciglia sottili
Foto Shutterstock | Lucky Business

Al contrario, se vi state interrogando a proposito delle sopracciglia sottili è bene ricordare che l’arcata viene “ripulita” completamente dai peli in eccesso e sfoltita, sino ad arrivare alla forma desiderata.

Attenzione, però: una volta depilate le sopracciglia in questo modo sarà difficile che esse ricrescano come prima, facendoci correre il rischio che si vadano a formare antiestetici buchetti.

Se invece preferite sopracciglia più squadrate o arrotondate, rivolgetevi sempre e comunque all’estetista per la prima volta. Sarà lei a delineare la forma, mentre starà a voi poi occuparsi della “manutenzione” facendo piccoli ritocchi all’occorrenza.

Ricordiamo, in ogni caso, che le sopracciglia arrotondate aiutano le donne dai lineamenti spigolosi ad avere un volto all’apparenza più gentile e morbido. Le sopracciglia squadrate, invece, possono servire per mettere in evidenza fronte e zigomi.

Come si truccano le sopracciglia?

Per quanto riguarda la crescita miracolosa delle sopracciglia non esistono segreti veri e propri da tramandare in questo caso: le sopracciglia hanno i loro tempi di ricrescita e l’unica cosa che è possibile fare è renderle più forti e robuste – arginandone la caduta – adoperando diversi metodi naturali per infoltirle.

Un valido aiuto per i infoltire le sopracciglia ed enfatizzare la loro forma – è quello che desiderano tutte le beauty addicted che tentano di capire affannosamente come fare le sopracciglia come Cara Delevingne o come Rihanna! – ci arriva dal make up.

sopracciglia folte
Foto Shutterstock | Olena Serzhanova

Il trucco per le sopracciglia può fare davvero miracoli e porre rimedio, in tanti casi (anche disperati), a svariati problemi, come ad esempio renderle più folte o arcuate, nonostante la nostra forma naturale non ci sia di supporto.

Come si usa la matita per sopracciglia

Stylo Sourcils Waterproof Chanel
Foto Chanel | Stylo Sourcils Waterproof Chanel

La matita per sopracciglia, su tutti, è uno dei prodotti più impiegati e facili da usare. Consigliamo di sceglierla di un tono più chiaro rispetto ai capelli e di applicarla disegnando pelo per pelo, con un tocco leggero e delicato. Mai tracciare linee nette continue, il rischio è quello di esagerare e rendere troppo artefatte le sopracciglia.

Come usare l’ombretto per sopracciglia

Anche l’ombretto per disegnare le sopracciglia può essere molto utile: L’utilizzo di un prodotto in polvere è l’ideale se non bisogna ridisegnare l’arcata ma solamente riempire eventuali buchetti

Nonostante i veri e propri ombretti per sopracciglia in commercio è possibile utilizzare, aiutandosi con un pennellino, un comune ombretto – da scegliere ovviamente in base al proprio colore – purché sia opaco e riempire la forma con tocchi piccoli e leggeri (sempre meglio mettere poco prodotto alla volta che dover ricominciare da capo per qualche errore).

La Palette Sourcils de Chanel
Foto Chanel | Palette Sourcils Chanel per sopracciglia

Alternativamente è possibile utilizzare le palette per sopracciglia suggerite dai maggiori brand beauty: si tratta di kit che contengono prodotti in polvere o in crema pensati appositamente per ridisegnare le sopracciglia e riempirle in modo naturale.

Brow pomade e Brow Pen

Vista la fondamentale importanza che le sopracciglia possiedono in termini di armonia generale del viso nonché nel panorama delle tendenze beauty degli ultimi tempi, la varietà di prodotti utili a valorizzarle al meglio è davvero vasta.

Ai classici metodi matita/ombretto, si aggiungono anche nuove tipologie di prodotto come brow pomade, dalla texture cremosa da applicare con l’ausilio di un pennellino di precisione, o brow pen, simile all’eyeliner per intenderci, che rendano possibile la tecnica pelo pelo.

Trattamenti sopracciglia: i più gettonati

Con l’avvento della tendenza delle sopracciglia bold ed espressive degli ultimi anni tanti sono stati i trattamenti finalizzati alla loro cura e manutenzione: è il caso della laminazione, dove l’intento è una vera e propria messa in piega rinvigorante del pelo effetto lifting e di tecniche di trucco semipermanente come dermopigmentazione e microblading.

microblading sopracciglia
Foto Shutterstock | Michelle Aleksa

Trucco semipermanente: microblading e dermopigmentazione

Se l’universo beauty proprio non fa per te, non hai né il tempo né la pazienza per prenderti un momento da dedicare quotidianamente alla loro definizione oppure sei reduce dall’eccessivo spinzettamento anni novanta (che ha segnato la fine di arcate folte e selvagge, lasciando dietro di sé soltanto una serie di spazi vuoti) ma, al contempo, non vuoi rinunciare a mantenerti in ordine, puoi sempre optare per il trucco semipermanente:

microblading o dermopigmentazione, si tratta di una tipologia di tatuaggio destinato e mirato al viso e a restituirgli armonia tramite lo studio personalizzato delle proprie caratteristiche.

Foto Shuttertstock | puhhha

I due trattamenti si differenziano tra loro per la diversa profondità raggiunta dall’ago, più elevata nel caso della dermopigmentazione, e per la conseguente maggior durata.

Entrambi vanno sottoposti a ritocchi annuali, ma permettono di raggiungere l’obiettivo di un’arcata sopracciliare piena, folta ed estremamente naturale dovuta alla simulazione di autentici peli a ridefinirne la forma. 

Laminazione sopracciglia

Sopracciglia folte e naturali
Foto Shutterstock | Alexander_Safonov

Per quanto riguarda la laminazione sopracciglia, dove l’intento della tecnica d’avanguardia è una vera e propria messa in piega rinvigorente del pelo effetto lifting, si sfruttano i benefici della cheratina per rinforzarne la struttura e garantire un effetto generale più pieno e folto. Questo ha una durata approssimativa di 4/5 settimane, ma, trattandosi di un trattamento cumulativo, si manterrà più a lungo man mano che viene ripetuto.

Cambiare il colore: tinta e schiaritura

Se c’è chi ha il cruccio del rendere le proprie sopracciglia più intense, scure e definite affidandosi per questo al trucco semipermanente prima citato oppure ad una tinta periodica, c’è anche chi per contro non ha idea di come schiarirle: in tal caso l’unica via possibile pare essere la decolorazione, come già ampiamente approfondito.   

Dunque, qual è il vostro brow look favorito? Avete già provato o amate qualche trattamento in particolare? 

Parole di Sara Iaccino