Idee per decorare la tavola di Pasqua

Ecco per voi qualche utile consiglio su come decorare la vostra tavola pasquale e renderla unica grazie a colori vivaci ed allegri, fiori e segnaposto originalissimi!

tavola pasquale

Foto Shutterstock | Anastasia Voskresenskaya

Se state pensando a come decorare la tavola di Pasqua oggi vi diamo qualche utile suggerimento per renderla unica grazie a colori vivaci ed allegri, fiori, centrotavola e segnaposti simpatici. Per quanto riguarda i colori sono sicuramente da privilegiare quelli simbolo della Pasqua, come il giallo, il celeste, il rosa, ma anche il bianco. Il verde è preferibile nei toni brillanti, mentre il colore viola, nelle nuance chiare come il lilla, è molto trendy ma non facilissimo da coordinare con tutti gli elementi della tavola. Al centro della tavola una piccola composizione di fiori non guasta mai, l’ideale è che siano fiori freschi, o in alternativa rami di pesco. Ecco alcune idee su come apparecchiare e decorare la tavola pasquale!

Come apparecchiare e decorare la tavola per Pasqua

Rendere la tavola a tema pasquale è semplicissimo: basterà arricchirla con decorazioni in tema con la festività e dedicare maggiore attenzione ai piccoli dettagli. Ad esempio, potrete sparpagliare delle decorazioni di carta a forma di uova, pulcini o coniglietti. Per mettere in evidenza le decorazioni pasquali vi consigliamo di apparecchiare con una tovaglia total white. Se l’obiettivo è far risaltare gli addobbi di Pasqua optate per piatti dai colori neutri e posate argentate. In questo modo otterrete anche una tavola di Pasqua elegante. Impreziosite con fiori finti o piccole ghirlande realizzate per l’occasione e posizionatele proprio sopra il tovagliolo.

Se preferite decorazioni non floreali, potete sbizzarrirvi con uova colorate, lesse o di cioccolata, collocate in un cestino o appoggiate sul tavolo tra la paglia colorata. Per rendere unica la vostra tavola, potete utilizzare nastri di raso annodati al tovagliolo o alle posate. Dello stesso colore o di colori diversi, rispetto alla tovaglia. Al nastrino in raso potete anche legare un fiore vero, magari abbinato ai colori scelti per la tavola, ad esempio una margherita per il giallo o la lavanda per il viola. In alternativa provate a realizzare voi stesse dei fiori di stoffa o di carta.

Di seguito alcune foto di ispirazione.

Centrotavola di Pasqua: le idee più belle

Sono tante le idee da cui poter trarre ispirazione per realizzare un centrotavola di Pasqua coi fiocchi. Dopo esservi concentrati su come apparecchiare, potete pensare a come decorare il centro della tavola in maniera impeccabile. Se avete delle decorazioni di legno a tema pasquale sfruttatele per realizzare un centrotavola costituito da un vassoio con sopra le decorazioni e dei fiori finti colorati.

Un centrotavola molto carino lo potete realizzare con pochi elementi: un semplice cestino può trasformarsi in un nido di uova colorate sia grandi che piccole. L’effetto sarà davvero straordinario, basta utilizzare un po’ di fantasia!

Un’altra idea molto interessante è di prendere un vaso di vetro, inserirci dentro degli ovetti colorati e sopra dei fiori vivaci che richiamano la primavera. Al posto del vaso potete utilizzare anche dei semplici cestini da tavola. Per ottenere un effetto più country vi suggeriamo di rimediare dei barattoli colorati, inserirci dei rametti e decorarli con le uova colorate.

Di seguito alcune foto da cui prendere spunto.

Segnaposto pasquali da cui prendere ispirazione

Concludete in bellezza con un elegante segnaposto da posizionare proprio sopra il piatto. Inizialmente vi abbiamo accennato di sistemare delle piccole ghirlande come segnaposto, ma ci sono tante altre idee da cui prendere ispirazione.

Il classico coniglio pasquale torna utile anche in questo caso, infatti con il tovagliolo potrete realizzare un segnaposto molto amato. Procuratevi anche le uova colorate, in modo da rendere il tutto ancora più bello. Il procedimento è molto semplice: piegate il tovagliolo in due, quindi formate un triangolo, arrotolatelo fino ad arrivare alla base per poi “chiudere” il tovagliolo arrotolato a forma di U. Inserite l’uovo al centro della U e formate con il tovagliolo le orecchie del coniglio, chiudendo quindi con un nastro piccolo e colorato.

Parole di Chiara Ricchiuti