Pantaloni a vita alta: come abbinarli e a chi stanno bene

Amatissimi da fashion addicted di ogni età, i pantaloni a vita alta sono un vero jolly per l’armadio di ognuna. Ma come abbinarli? Stanno davvero bena a tutte? Ecco le risposte alle più insistenti domande e i più bei look a cui ispirarsi.

Raffinati, versatili, comodi. I pantaloni a vita alta costituiscono senza ombra di dubbio uno dei più grandi evergreen, da tempo immemore avvolti da un’aura di eleganza. Sempre fedeli alleati nonché adattabili a molteplici occasioni ed esigenze, essi trovano il loro posto in tutte le collezioni fashion a prescindere dalla stagione in corso, che si tratti di capi realizzati secondo il concetto di casual quali i jeans (meglio se jeans sostenibili), sino a versioni più eleganti come quelle con pinces, a palazzo o shorts estivi. Ma stanno davvero bene a tutte? E quali sono gli abbinamenti più giusti per i pantaloni a vita alta? Ecco il piccolo manuale che cercavi dove tentiamo di svelare ogni tuo dubbio!

[aptica-gallery id=”268743″]

Ad un capo tanto lodato quale il pantalone a vita alta è, sono riconosciuti diversi meriti, uno tra i quali quello di verticalizzare la figura sollevando otticamente il baricentro di chi lo indossa: in soldoni ciò equivale a dire che essi regalano centimetri preziosi alla gamba, facendola apparire da subito più lunga, fattore non certo di poco conto per una donna.

Senza contare di quanto siano avvolgenti e riescano a tenere caldo nei mesi in cui le temperature sono di norma più rigide. Insomma, i pantaloni a vita alta sono un must di cui tutte vorremmo beneficiare, uno di quei capi da avere assolutamente, basta sapere su quale modello fare affidamento.

A chi stanno bene i pantaloni a vita alta?

Invero, i pantaloni a vita alta sembrano stare bene a tutte. Essi valorizzano infatti diversi tipi di silhouette: le donne dal corpo lineare e asciutto riescono ad aggiungere un po’ di volume sui fianchi ad esempio soprattutto indossando modelli con le pinces, mentre a chi possiede forme più morbide sono consigliati modelli che snelliscano le gambe come quello a palazzo, paperbag, a zampa o baggy, i quali aiutano ad armonizzare le proporzioni.

Un’ icona di stile in questo senso? Potremmo prendere in riferimento l’esplosiva ed iconica Kim Kardashian, che spesso indossa capi di questo tipo proprio per valorizzare la sua figura.

Gli abbinamenti più trendy

Ora che, alla luce dei fatti, hai provveduto a procurarti almeno una tonalità per modello, sarai felice di sapere che gli abbinamenti possibili con i pantaloni a vita alta sono molteplici. Vediamo come enfatizzare al meglio questo capo con stile e personalità in base all’evenienza, con un occhio a trend e microtendenze -anche per chi proprio non riesce ad arrendersi al ritorno dei pantaloni a vita bassa-.

Casual con crop top e t-shirt per un pomeriggio di shopping con le amiche

La bella stagione offre su di un piatto d’argento la possibilità di rifugiarsi nella tendenza anni duemila di top corti e giacche cropped i quali lasciano spazio al pantalone mostrandolo in tutta la sua bellezza: fide compagne di questi abbinamenti sneakers per occasioni diurne, stivali come i texani ma anche scarpe con tacco per un’aperitivo dell’ultimo minuto.

Qualora non ci si sentisse a proprio agio con la pancia scoperta si può tranquillamente ripiegare su una più classica t-shirt, classica tinta unita oppure con stampa a seconda del pantalone, in combo ad uno di quei fantastici blazer oversize tanto di tendenza.

Camicie, bluse e blazer per una mise chic ed elegante (anche in ufficio!)

Se il dress code è invece più elegante, i pantaloni a vita alta si prestano molto bene nella riuscita di outfit ricercati qualora indossati con una bella blusa portata rimborsata all’interno della vita, anche solo sul davanti, o con una semplice camicia, il tutto abbinato ad una delle giacche di tendenza come ad esempio un blazer, spezzato oppure in formato tailleur.

Questi sono abbinamenti perfetti per l’ufficio ma anche per serate più chic, tutto dipende dalla calzatura che completa il look: mocassini con plateau o senza, stivaletto o decolleté per il primo mentre slingback e sandali per le seconde.

Si può pensare di abbinare pantaloni a palazzo con vita alta, molto amati e popolari, in numerose soluzioni : essi stanno particolarmente bene con maglie aderenti -a maniche lunghe o corte- così come con maglioncini, camicette e body più elaborati e appariscenti.

Sporty con la combo pantalone a vita alta + felpa

In seguito ad una carrellata tale di look le più sportive si troveranno ora confuse, ma ovviamente se abbiamo definito versatili i pantaloni a vita alta un motivo c’è: ecco accontentate anche le amanti di felpe, maglioni e degli outfit sporty chic che possono continuare ad indossarle al di sopra dei pantaloni, magari scegliendo modelli in denim più aderenti al fine di bilanciare l’effetto oversize del maglione.

Allora, pronta per indossare solo ed esclusivamente pantaloni a vita alta? Siamo sicure che con questa mini guida tu abbia avuto tutta l’ispirazione di cui avevi bisogno, non è vero?

Gestione cookie