Ricetta Sangria: l'originale e alcune sfiziose varianti

La sangria è una deliziosa bevanda alcolica che fa parte della tradizione della cucina spagnola ma che ormai è diffusa anche da noi, ecco la ricetta per farla come da tradizione e alcune gustose varianti

Ricetta Sangria: l’originale e alcune sfiziose varianti

Foto Shutterstock | Rimma Bondarenko

Sapete qual è la ricetta per la sangria? La sangria è una bevanda dolce e alcolica di origine spagnola, è buonissima e perfetta da preparare in casa se avete intenzione di fare un party o per un’occasione in famiglia.  Inoltre è economica, semplice e piace praticamente a tutti. La sangria è una ricetta che ha origini molto povere, infatti era fatta con quello che si aveva a disposizione: vino fatto in casa e frutta di stagione. Il suo nome deriva da “sangre”, cioè sangue, dovuto al suo caratteristico colore rosso. La sangria si può fare in tantissimi modi diversi, la ricetta varia in base alla zona della Spagna in cui si produce ma gli ingredienti di base sono sempre vino rosso, frutta e zucchero. Vediamo come si fa la sangria come da ricetta, ma anche come fare due strepitose alternative partendo dalla ricetta tradizionale.

Sangria ricetta originale

Se vi state chiedendo come fare la sangria, non c’è niente di meglio che partire dalla ricetta originale per poi scoprire alcune varianti davvero gustose che vi faranno innamorare ancora di più di questa bevanda.

Ingredienti Sangria

Per preparare la sangria con la ricetta originale, ecco gli ingredienti:

2 arance
1 bicchierino di brandy
2 stecche di cannella
6 chiodi di garofano
500 ml di gassosa
2 limoni
1 mela
2 pesche
1 bacca di vaniglia
1 litro di vino rosso corposo
120 gr di zucchero
 

Preparazione della sangria spagnola

Prendete una ciotola molto grande e mettete dentro il vino rosso, lo zucchero, chiodi di garofano, cannella e la vaniglia incisa con un coltello, poi mettete anche il sicco di arance e limoni, mescolate con un mestolo.

Sbucciate la frutta e tagliatela a pezzettini e aggiungete anche mezza arancia e mezzo limone tagliati a fettine sottili.

Aggiungete la frutta nella ciotola con il vino e mescolate un pochino, ponete la ciotola nel frigorifero ma copritela prima con la pellicola trasparente.

Al momento di servire aggiungete la gassosa e dei cubetti di ghiaccio, mescolate e servite!
 

Sangria bianca: ricetta alternativa

Come si fa la sangria bianca? Scopriamo subito la ricetta per realizzare questa variante della versione tradizionale: il successo è garantito!

Ingredienti per preparare la sangria bianca

2 arance
3 stecche di cannella
6 chiodi di garofano
2 limoni
1 melone da 1 kg
2 pesche
1 litro e mezzo di vino bianco (spumante o Champagne)
1 bicchierino di vodka secca
120 gr di zucchero
 

Preparazione Sangria

Lavate le pesche e poi tagliatele a pezzettini. Spremete un’arancia e un limone e poi tagliate l’arancia rimasta a metà a fatene una metà a quadretti e l’altra metà a fettine sottili ma senza senza sbucciarla, poi fate la stessa cosa anche con il limone.

Prendete una ciotola grande e mettete il succo di arance e limone, i pezzetti di frutta, cannella, chiodi di garofano, zucchero, vodka, il vino bianco e poi il melone a palline che potete fare usando lo scavino, se non lo avete tagliatelo a pezzettini.

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per almeno 6 ore. Completate con il ghiaccio e servite!

Potete arricchire la vostra sangria con la frutta che preferite come fragole, uva, mele, pere, pompelmo, cocomero, albicocche ma anche con altri liquori ad esempio Rum chiaro, Cointreau, Grand Marnier, Brandy, l’importante è che siano chiari!

Ricetta sangria analcolica

Chi ha detto che una sangria perfetta non può essere analcolica? Ecco la ricetta giusta per farla in casa senza ricorrere all’uso di uno dei suoi classici ingredienti: il vino.

Ingredienti per preparare la sangria

3 arance
2 limoni
1 pesca
6 zollette di zucchero
uva nera
1 presa di cannella
2 chiodi di garofano
qualche foglia di menta

Preparazione Sangria


Spremete l’uva nera fino a raccogliere 5 litri di succo, se volete potete anche acquistare il succo di uva già pronto.

Prendete una ciotola grande e mettete il succo di uva, aggiungete lo zucchero, la cannella e i chiodi di garofano.

Aggiungete il succo di un’arancia e poi tagliate le altre due a fettine sottili, unite il succo di un limone e l’altro a fettine, completate con la pesca a pezzettini e mescolate. Coprite con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per una notte.

Parole di Giovanna Tedde