Maschera viso: qual è quella adatta a me? Ecco le migliori

Come orientarsi nella scelta di una maschera per il viso, che possa essere efficace per i problemi della propria pelle, garantendo un trattamento non aggressivo? Vi aiutiamo noi nella scelta tra impacchi, gel, creme e patch, consigliandovi la soluzione più idonea alle problematiche i di pelle più diffuse

donna con maschera viso

Foto Shutterstock | goffkein.pro

Destreggiarsi nella scelta di una maschera di bellezza non è cosa facile: ognuna promette grandi benefici, ma siamo sicure che quella in questione sia esattamente quella adatta al nostro tipo di pelle, che faccia davvero al caso nostro? A tal proposito, oggi vi aiutiamo a capirne qualcosa in più!

Vi sono maschere per il viso di tutti i colori, di tutte le profumazioni e pensate appositamente per ogni tipo di problematica della pelle, da acquistare già pronte all’uso oppure da creare fai da te in base alle esigenze del momento ma, affinché una maschera sia mirata a risolvere la vostra, è necessario scegliere con cura. Ecco quindi come orientarsi tra gel, creme, impacchi e patch.

Ancor prima di farsi coinvolgere da qualsivoglia proposta accattivante del mercato, ci si dovrebbe fermare un attimo davanti allo specchio ed osservare: che aspetto ha la pelle? come appare?

Che tipo di pelle hai?

Ciò che prima di tutto importa è individuare e riconoscere la propria tipologia di pelle: è utopico pensare di potersi affidare a prodotti miracolosi e sbagliato ricondurre il loro malfunzionamento ad una scarsa qualità quando l’unico motivo per il quale non si riescono ad ottenere i risultati sperati è che il prodotto che stiamo utilizzando non si adatto al nostro tipo di pelle.

Il punto di partenza è dunque capire quale tipologia di pelle del viso ci appartiene tra pelle normale, pelle secca, pelle sensibile, pelle mista, pelle grassa e pelle matura.

Pelle normale

La cosiddetta pelle normale si contraddistingue per una fortunata compattezza della grana: i pori non appaiono particolarmente dilatati, non vi sono problemi di secchezza ma nemmeno di eccesso di sebo e non compaiono assidue imperfezioni. Essa si presenta generalmente luminosa, rosea e uniforme.

Via perciò a maschere di ogni tipo, ma sempre con cautela: cercate di non alterare l’equilibrio del film idrolipidico stressando la cute con troppi trattamenti e ricordate di cambiare la vostra skincare routine stagionalmente.

Perfette le maschere in tessuto, il canonico scrub settimanale e blande maschere idratanti.

Pelle secca

La pelle secca si caratterizza per un certo livello di disidratazione, appare spesso fragile e molto sensibile agli agenti esterni. Essa si presenta in linea di massima ruvida, tesa e screpolata, il suo colorito tende ad essere spento e la grana risulta sottile.

E’ bene prendersene molta cura al fine di evitare antipatiche desquamazioni, pruriti e quindi pelle screpolata: se la vostra è inaridita dallo stress, dal freddo o dallo smog, puntate su creme a effetto levigante o su gel floreali che idratino e nutriscano a fondo.

I prodotti più adatti a tale tipologia di pelle sono di solito delicati per quanto riguarda ogni passaggio della skincare, dal detergente sino alla crema, nutrienti ed idratanti. Le maschere in tessuto possono costituire un fido alleato così come un buon contorno occhi che andrà a contrastare in largo anticipo i segni del tempo.

Pelle mista

La pelle mista è contrassegnata dalla coesistenza di diverse caratteristiche: la cosiddetta zona T, comprensiva di naso, fronte e mento, tende in genere a lucidarsi più in fretta e ad essere soggetta ad imperfezioni a differenza del resto del viso. La zona delle gote può infatti presentarsi normale o a tendenza secca.

Consigliatissima, per questo tipo di pelle, la tecnica multi-masking: ciò vale a dire applicare differenti tipologie di maschere a seconda della zona del viso che si sta trattando, in base alle esigenze del momento.

Pelle grassa

La pelle grassa ha come principale caratteristica l’eccessiva produzione di sebo, la grana appare irregolare, spessa ed i pori dilatati, spesso può essere a tendenza acneica, come nel caso dell’acne giovanile, e presentare numerosi punti neri e bianchi. Essa può costituire il vero e proprio tipo di pelle oppure essere una fase nella vita di ognuno: la pelle grassa può infatti appartenere al periodo della pubertà ma trasformarsi nel tempo.

Ciò che è importante ricordare è di prestare attenzione a non aggredirla eccessivamente mediante trattamenti troppo aggressivi e sgrassanti in quanto, per contro, alterando in modo importante il film idrolipidico, si otterrà inevitabilmente l’effetto contrario e quindi una produzione di sebo ancora maggiore.

Indispensabile quindi un’accurata detersione, bene soprattutto maschere viso opacizzanti, detossinanti e formulate ad hoc per pelli acneiche, qualora ce ne fosse di bisogno.

Pelle sensibile

La pelle sensibile si distingue per una forte reazione della cute ad agenti esterni e prodotti vari: usualmente si può avvertire una spiacevole sensazione di bruciore o pizzicore e couperose – una forma di dermatite cronica con evidente dilatazione dei capillari -. Il tono è poco elastico e vi è una forte tendenza a desquamazione ed arrossamenti.

Per quanto concerne maschere viso e skincare è bene preferire argilla bianca o rosa, meno aggressive rispetto alla classica argilla verde, prodotti a base di estratti di malva e rosa, lenitivi, e maschere illuminanti e reidratanti.

Pelle matura

Per pelle matura si intende quella inevitabile fase in cui la cute inizia lentamente a perdere tono, luminosità ed elasticità, dove possono iniziare a comparire le prime rughe oppure il caratteristico rilassamento cutaneo.

Le maschere viso adatte alle pelli mature dovranno essere particolarmente nutrienti, idratanti, detossinanti ed illuminanti. Profondi idratazione e nutrimento andranno a contrastare il classico diradamento di collagene e acido ialuronico, indispensabili in termini di elasticità e tono.

Bene quindi a trattamenti viso la cui formulazione gode di acido ialuronico e collagene, preziosi compagni di viaggio.

Piccolo beauty tip per stanchezza e linee d’espressione:
Un viso stanco dopo una giornata intensa di lavoro o che inizia ad accusare i primi segni del tempo, necessita di un bell’ impacco antirughe ghiacciato, che a contatto con la pelle, tonifica e regala un’immediata sensazione di freschezza.

Le migliori maschere viso per una pelle impeccabile, luminosa ed idratata

Una volta individuata la propria tipologia di pelle si può passare alla fase divertente, ossia alla scoperta delle migliori maschere viso in commercio che ci restituiranno l’incarnato di porcellana tanto sospirato, che risplenda di luce propria ed incredibilmente flawless.

Garnier Hydra e Nutri bomb, maschere in tessuto idratanti per ogni diversa esigenza

Per quanto riguarda il magico mondo delle maschere in tessuto – che dobbiamo alla rinomata e conosciutissima skincare coreana – abbiamo le note Garnier Hydra e Nutri Bomb, profumate e ultra imbevute, esistenti in davvero moltissime alternative a seconda del proprio tipo di pelle ed alle esigenze di ognuno. Il tempo di posa è di 15 minuti, e la maschera risulta intrisa a tal punto da poter utilizzare il restante contenuto come siero massaggiandolo diligentemente su viso, collo e decolleté per un trattamento completo e rilassante. Ve ne sono di molteplici tipi, ognuno adatto ad esigenze di pelle diverse ma ugualmente efficaci.

Pixi detoxifEYE: patch per un contorno occhi levigato e fresco

Parliamo di contorno occhi e quindi di eye-patch: fantastici quelli di Pixi, che riducono istantaneamente le occhiaie decongestionando la zona perioculare con la loro azione lenitiva, rinfrescante ed idratante. Nella formulazione sono presenti lampone, mirtillo, ribes nero, camelia, estratto di olio di ricino ed aloe vera, caffeina – immancabile quando si parla di borse ed occhiaie- e cetriolo. Questo prodotto è particolarmente consigliato per pelli secche, sensibili ma anche mature.

Dr Jart + Cicapair Sleepair Intensive Mask, la maschera lenitiva da usare durante la notte

Maschera notte del noto brand Dr Jart, preziosa per le pelli sensibili che necessitano di calmare arrossamenti e riparare la pelle. La texture si presenta leggera, un gel-crema in grado di lenire la pelle durante la notte grazie alla presenza di Centella Asiatica nella formulazione.

GLAMGLOW Youthamud: trattamento esfoliante e levigante

Maschera trattamento esfoliante ed illuminante di Glamglow che promette una pelle liscia, morbida e radiosa in soli 10 minuti. Fortemente adatta a pelli mature, è a base di tè verde, da qui l’azione antiossidante, argilla e minerali di origine vulcanica che esfoliano la superficie cutanea.

Origins Clear Improvement: maschera purificante per pelli secche e sensibili

Quella di Origins è una maschera purificante e nutriente a base di miele e carbone, formulata al fine di purificare a fondo la pelle, pur delicatamente, nutrendola al contempo. Essa è per questo adatta anche a pelli secche e sensibili. Il risultato promesso è un’incarnato radioso, pulito e rigenerato!

Kiehl’s, Rare Earth Deep Pore Cleansing Masque: trattamento purificante delicato

A pelli normali e grasse ci pensa Kiehl’s, proponendo questa fantastica maschera a base di argilla bianca dell’Amazzonia, farina di avena ed aloe vera: il cocktail ideale per eliminare le impurità della pelle mantenendola morbida, riducendo oltretutto la visibilità dei pori dilatati nel rispetto dell’essenziale film idrolipidico.

Origins Drink Up, il booster di idratazione istantaneo

Ecco una maschera super idratante di Origins, che gode, nella sua formulazione, di olio di noce di albicocca ed acqua di ghiacciai, ingredienti capaci di dare un booster di idratazione istantaneo alla pelle nel giro di soli dieci minuti – ovviamente, più si tiene in posa maggiore sarà l’effetto -. Una man santa quando si parla di pelli secche, disidratate, ma anche miste. L’incarnato a fine trattamento sarà incredibilmente morbido e levigato. Si consiglia inoltre, quando anche le mani risultano particolarmente secche, di sfruttare il prodotto in eccesso su di esse oppure di applicarla prima del make-up a mo’ di primer quando la pelle necessita di idratazione extra.

Fresh – Rose Face Mask, un trattamento nutriente e rinfrescante

Cercate una maschera viso nutriente ed idratante, magari a base di acqua di rose, tè verde, cetriolo ed aloe vera? Fresh vi accontenta offrendovi la maschera dei vostri sogni, che lenisce la pelle e la tonifica, restituendole tono ed elasticità. La texture è quella di un gel rinfrescante e la fragranza è quella delicata delle rose fresche. Essa è molto adatta ad ogni tipologia di pelle, comprese quelle sensibili e più mature.

Sand & Sky Australian Pink Clay: maschera detox “miracolosa”

La maschera viso in questione è definita addirittura “miracolosa” dai creatori, stiamo parlando della Australian Pink Clay di Sand & Sky: essa è formulata a base di argilla rosa ed erbe, adatta ad essere utilizzata come maschera detossinante, utile a restringere pori molto visibili, ravvivando una carnagione spenta e quindi purificando a fondo. Il risultato sarà quello di un incarnato pazzesco, super luminoso e levigato. Tale maschera pare essere molto efficace per combattere imperfezioni ed acne ma anche macchie della pelle, per questo adatta davvero a tante problematiche che la pelle presenta.

Himalaya Cucumber & Almond Peel-off Mask: peeling delicato per un incarnato luminoso

Una validissima maschera rigenerante della categoria Peel-off è quella di Himalaya, che apre i pori, elimina le imperfezioni e lascia la pelle sana, tonica e luminosa. Ricca nella formulazione, a base di ingredienti rigorosamente naturali quali mandorla, cetriolo, uva ed ananas: la mandorla nutre, lenisce e ammorbidisce la pelle, il cetriolo tonifica e rimedia un effetto rinfrescante mentre l’ananas rimuove impurità e cellule morte, rassodando l’incarnato. Adatta a tutti i tipi di pelle, persino a quelle più sensibili!

Lierac Premium anti età: la maschera perfetta per pelli mature

Dedicata a pelli mature, abbiamo la maschera viso di Lierac a base di acido ialuronico e dalla sofisticata fragranza di gelsomino, iris e muschio: tale trattamento promette di correggere tutti i segni dell’età, dalle rughe (anche profonde), alle macchie che saranno meno visibili sino alla grana della pelle che apparirà più levigata. Il tutto per un risultato finale di pelle luminosa, distesa e praticamente vellutata.

FRIA K-BEAUTY INSPIRED, maschere viso coreane per vivere viaggi sensoriali nella bellezza

maschere FRIA K-BEAUTY INSPIRED, maschere viso: qual è quella adatta a me? Ecco le migliori
Foto FRIA

Aria di novità in casa FRIA, la quale decide di ampliare il proprio catalogo con una nuova linea di maschere ispirata ai segreti di bellezza della beauty routine più celebre di tutte: quella Coreana. A proposito di Corea, hai già testato lo slugging?

Le maschere in questione sono in tessuto e promettono di regalare un autentico “viaggio di bellezza” da vivere comodamente da casa!

La peculiarità della linea, infatti, è quella di possedere un QR Code per ciascun trattamento: scansionandolo si accede a tutta una serie di contenuti audio e video, ispirati al paese di provenienza della maschera scelta. Quelli disponibili? Per il momento Giappone, Amazzonia e Finlandia (rispettivamente purificante, detox e super idratante), ma FRIA promette che non è finita qui.

Ad ognuno di essi è inoltre abbinato, oltre alla formula adatta al proprio tipo di pelle, un mood da vivere attraverso immagini suggestive, curiosità varie ed una playlist su Spotify che induca a lasciarsi andare completamente all’esperienza durante l’applicazione della maschera viso. Una proposta meravigliosa quella di FRIA, che offre al suo giovane pubblico la possibilità di immergersi in un mondo suggestivo ed affascinante, almeno per i 15 minuti di posa!

Inutile -ma non scontato- dire che le maschere FRIA K-BEAUTY INSPIRED siano di qualità e del tutto sostenibili, realizzate con tessuti ed ingredienti naturali nonché del tutto cruelty-free.

Che dici, hai trovato la maschera che fa al caso tuo?

Parole di Sara Iaccino