Make up: trucco perfetto in soli 5 minuti

Noi donne amiamo truccarci: non sempre però ne abbiamo il tempo. Spesso infatti la mattina abbiamo i minuti contati: doccia, vestirsi, lavarsi, fare colazione, correre in ufficio…e per il make up ci rimangono, si e no, due minuti. E’ possibile realizzare un make up che tolga la stanchezza e ci faccia apparire al meglio in così poco tempo?

truccare

Noi donne amiamo truccarci: non sempre però ne abbiamo il tempo. Spesso infatti la mattina abbiamo i minuti contati: doccia, vestirsi, lavarsi, fare colazione, correre in ufficio…e per il make up ci rimangono, si e no, due minuti. E’ possibile realizzare un make up che tolga la stanchezza e ci faccia apparire al meglio in così poco tempo? Si, a patto di fare qualche rinuncia e di avere i prodotti giusti. La prima cosa che vi consiglio è l’ordine: un beauty case colmo di rossetti, fard, ombretti di certo non vi aiuta a massimizzare il tempo a vostra disposizione!

E poi, come dicevo, bisogna fare delle scelte: non potete pretendere di truccare alla perfezione occhi, labbra, viso in soli due minuti!
 
Un buon trucco deve partire da una buona base e io vi consiglio di puntare su quella: prima di tutto vanno scelti i prodotti che userete ogni giorno e che sapete essere perfetti per voi. Fondotinta, cipria e un tocco di blush: vi consiglio anche di tenere un piccolo beauty case “da tutti i giorni” con solo i prodotti indispensabili.
 
Altro prodotto must per molte donne è il mascara: chiudetelo sempre bene per evitare, un giorno, di trovarlo completamente seccato e fare disastri nell’applicazione.
 
Per le labbra un tocco di gloss o un burrocacao saranno sufficienti.
 
Altro segreto: se dopo l’ufficio avete in programma una cena o un aperitivo con amici, nel vostro beauty degli “indispensabili” mettete anche una matita per gli occhi o un rossetto rosso. In questo modo potrete ritoccare la base della mattina senza passare da casa e unire un tocco più sofisticato per la serata!

Parole di Francesca Bottini

Francesca Bottini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2018, occupandosi principalmente di alimentazione, benessere, tematiche legate alla maternità e alla famiglia.