Dark Academia: cos'è e perché dovremmo conoscerlo

Dark Academia è la tendenza nata su TikTok per esprimere la nostalgia dell'epoca pre-Covid, fa riferimento a serie tv e stile collegiale

Reuben Selby Maisie Williams tartan tweed stile college

Getty Images | Christian Vierig

Preparatevi, perché è dietro l’angolo una nuova tendenza. Il suo nome è Dark Academia, che sì può sembrare il nome di una serie tv (dalle quali in effetti prende spunto), e sì ha un’allure un po’ dark (in effetti ce l’ha), ma in pochi mesi ha generato quasi 500 milioni di contenuti social con l’hashtag #DarkAcademia.

Cos’è Dark Academia

Un po’ di “storia”: Dark Academia nasce circa nel 2017, quando sui social iniziano ad apparire i primi contenuti a tema. Come accade ormai per la maggior parte delle tendenze oggi, quindi, Dark Academia ha trovato nei social la sua massima espressione. Lo spirito nichilista è al centro di questa subcultura giovanile, che trova il fondamento della propria estetica dei college americani dell’Ivy League, nello stile british e cottagecore.

Dark Academia, così, non è solo un modo di esprimere la nostalgia del mondo pre-pandemico, ma una vera e propria corrente estetica con riferimenti al mondo della moda, della letteratura, della cinematografia.

Perché esiste Dark Academia

TikTok e Tumbrl, quindi, sono stati letteralmente presi d’assalto da contenuti in stile Dark Academia dallo scoppio della pandemia di Covid-19. Il motivo, come detto, è abbastanza semplice: nostalgia. Nostalgia della scuola, della comunità, degli amici, dell’interazione sociale, soprattutto per i teenager che raggiunti i 13-15 anni fanno del proprio gruppo di amici e compagni di scuola non una seconda famiglia, ma l’unica famiglia.

Come ci si veste?

Veniamo agli aspetti più pratici: come si esprime l’estetica Dark Academia?

I punti di riferimento sono soprattutto film e serie tv: ambientazioni collegiali, stile Gossip Girl. L’idea è quella delle tipiche uniformi universitarie, stile Oxford, quelle che ritroviamo in produzioni come L’attimo fuggente, o in un più moderno Harry Potter

I capi da possedere assolutamente sono gonne di tweed, pantaloni scozzesi, cardigan in lana. Senza dimenticare scarpe stringate e cartellette in pelle.

Tendenze inverno 2021 cardigan
Foto Getty Images | Victor Boyko

I colori di rappresentanza sono quelli autunnali, oltre al nero e il blu, ci sono verde foresta, marrone, giallo tenue e burgundy, mentre nei tessuti va alla grande tweed, pied-de-poule e velluto a coste.

Camicia bianca, cappotto spigato o Principe di Galles. E se volete davvero immergervi nel look di questa nuova tendenza, c’è un solo posto dove andare a cercare: i mercatini dell’usato per scovare veri gioielli vintage.

I riferimenti di Dark Academia

Come detto, non c’è solo estetica in Dark Academia, ma anche cultura. La “bibbia” è The Secret History di Donna Tartt e nelle playlist non possono mai mancare Liszt, Leonard Cohen e Lorde.

Ovviamente, i social hanno dato a Dark Academia i natali e quindi hanno riferimenti precisi: su TikTok provate a cercare @romneyellen, @scorpiosierra e @aclotheshorse, mente su Instagram il profilo @myfairesttrasure.

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection