Le abitudini beauty più strane delle celeb: tutto quello che (non) vorresti sapere

Quando si parla di trattamenti di bellezza, Hollywood offre parecchi spunti interessanti. Ecco quelli più bizzarri approvati dalle star: non crederete ai vostri occhi.

Le abitudini beauty più strane delle celeb: tutto quello che (non) vorresti sapere

Foto Instagram @chrisappleton1

Si sa, quando si tratta di mantenersi belle e giovani, celebrities e star di Hollywood farebbero qualsiasi cosa. Letteralmente. Grazie a rapidi attimi di elargiva bontà alcuni trattamenti di bellezza sono stati resi noti e, per quanto bizzarri, ormai sdoganati: basti pensare al vampire facial di Kim Kardashian, che consiste in una maschera facciale a base di sangue (il proprio, per essere precisi, prelevato e trattato con plasma), oppure alle punture d’ape sul viso cui si sottopone Gwyneth Paltrow, regina indiscussa in ambito “stranezze beauty”.

Eva Mendez ha persino pubblicato un selfie dove mostra il suo ultimo ritrovato in fatto beauty: il mono threading, ossia l’inserimento di aghi nel collo, simile all’agopuntura se solo questi non fossero decisamente più grandi.

Insomma, sono passati i tempi in cui il bagno nel latte d’asina di Cleopatra poteva suonare strano! Di seguito, alcune delle abitudini beauty più bislacche delle star, le quali spaziano dal curioso al seriamente strampalato.

I segreti di bellezza delle Vip italiane

In quanto a stranezze all’italiana in tema bellezza, abbiamo vagliato il web con piuttosto scarsi risultati. Ci pensa l’amatissima Michelle Hunziker, però, a soddisfare la nostra sete di Gossip: pare che la stessa, per sua pubblica ammissione tramite uno spiritoso post su Instagram, abbia trovato il suo personale segreto di bellezza nel… minestrone surgelato. Ebbene sì, la conduttrice per decongestionare il volto è solita tamponarvi al di sopra il gelido sacchetto.

Insolito? Snì. Quello che a prim’acchito appare un gesto che può far sorridere, è soltanto un metodo crioterapico non convenzionale, da cui è possibile trarre effettivo beneficio. Un’altra nota Vip che ama ricorrere a tale escamotage è proprio Monica Bellucci, la quale iconica bellezza è mantenuta nel tempo da una doccia tonificante -e lo shock non è solo termico- mattutina, a base di acqua rigorosamente fredda.

I trattamenti beauty più bizzarri delle star d’oltreoceano

A fornirci le vere soddisfazioni circa eventuali “bizzarrie beauty” sono proprio le celeb americane: iniziamo con il botto grazie alla nostra Jlo, la quale nasconde un oscuro segreto che conserverebbe intatto il suo viso perfetto nonché il fisico scultoreo.

Qual è? Cospargersi per un tempo pari a dodici ore di placenta di pecora, una cura costosissima ideata nientemeno che da due chirurghi estetici italiani, Roberto e Maurizio Viel, le cui cellule staminali paiono esercitare notevoli benefici in termini di rigenerazione e tonicità dei tessuti. Se non altro, la Queen del pop ha capito bene come evitare le rughe in modo efficace.

Ma cambiamo Jennifer: da sempre discussissimo oggetto di invidia, è stato finalmente svelato l’arcano che si cela dietro all’impeccabile chioma di Jennifer Aniston, la quale predilige da tempo lo shampoo per cavalli al fine di renderla forte e brillante. Questi contengono meno profumo e siliconi dei prodotti formulati per gli umani, ha spiegato convincentemente l’attrice, e conferiscono una lucentezza senza eguali. Che sia questa la mossa definitiva a porre rimedio ai capelli sfibrati?

L’angelo di Victoria’s Secret Stella Maxwell ha raccontato sul proprio profilo social la sua esperienza da “Serpentessa“, una spa che nel listino dei trattamenti inserisce anche il massaggio tramite serpente.

La procedura prevede semplicemente che un grosso boa constrictors strisci lungo il corpo della “vittima”. L’obiettivo? “Per ritrovare la pace interiore in questa società caotica, vi regalerà una profonda beatitudine sensoriale”, spiega il sito web del centro estetico.

In diverse occasioni, Sandra Bullock ha ammesso senza vergogna di essere solita utilizzare la crema per le emorroidi… sul contorno occhi. Sembra che il preparato medicamentoso sia di grande sollievo per gonfiore, cerchi scuri e rughe. “A quando pare, la crema per il c*** cancella le linee intorno agli occhi!”, ha ironizzato l’attrice.

Molto popolare tra le geishe dell’antico Giappone, Victoria Beckham ha pensato bene di riesumarlo: parliamo del Japanese Geisha Facial, un trattamento a base di escrementi di uccello -disinfettati tramite raggi ultravioletti- trasformati in “polvere magica” al fine di donare straordinaria luminosità alla pelle. Metodo “Tom Cruise approved“, a quanto pare.

Nel 2008, Demi Moore aveva rivelato di volare fino in Australia di tanto in tanto per sottoporsi ad un riciclo completo del sangue. Un ciclo di trattamenti di bellezza gentilmente offerto da una squadra di sanguisughe! “È detossificante per il sangue, inoltre [le sanguisughe] rilasciano un enzima che ti fa sanguinare più a lungo. Dopo mi sento davvero pulita”, aveva spiegato la Moore.

Perché mangiarle nella macedonia, quando ci si può lavare i denti? A quanto pare Catherine Zeta Jones adora le fragole, ma non nel modo più comune. Le usa infatti per spazzolarsi i denti: “è uno sbiancante naturale, mi hanno detto, e funziona. In più il sapore è più buono di quello del dentifricio”. Ci crediamo Catherine, ci crediamo.

La modella Suki Waterhouse ha invece rivelato di ricorrere alla Coca-Cola per risciacquare i capelli. A giudicare dalle condizioni della sua chioma dorata, per quanto atipico, il trattamento sembra funzionare!

Veniamo all’attrice Shailene Woodley, la quale mangia argilla, a quanto racconta lei stessa. Un cucchiaino avrebbe la proprietà di “far sì che il corpo si liberi di tutte quelle sostanze nocive che non fanno bene”.

Infine, su Instagram, January Jones ha rivelato i “quattro segreti per tirarsi su di morale” ed uno di questi prevede l’utilizzo della birra, ma non come sarebbe logico pensare. L’attrice di “Mad Man” infatti non la beve, bensì ci si immerge: un bagno di birra, a quanto pare, pare essere “particolarmente idratante” per la pelle. Quanto meno, la schiuma è assicurata.

Parole di Sara Iaccino