Il taglio super cool che spopola tra le star ha una sola parola d'ordine: movimento

La tendenza revival non si ferma e lo shag haircut ne è la prova: un taglio di capelli grintoso e rockeggiante, perfetto per tutte!

tendenza capelli taglio shag

Foto Shutterstock | DFree

Capelli arruffati, scapigliati e indomabili? No, non stiamo parlando del nostro abituale risveglio mattutino ma della nuova tendenza hairstyle dalla personalità forte che ci farà perdere la testa.

Lo shag haircut è un taglio che sprizza vintage vibes da ogni capello e che finalmente abbandona la precisione stilistica del bob o del capello lungo per far emergere la nostra anima rock. E poi per una volta possiamo dirlo: questo taglio valorizza soprattutto i capelli ricci!

Se lo adoriamo in tutte le sue versioni, da quella della rocker per eccellenza e leader delle Blondie Debbie Harry a quella più contemporanea di Miley Cyrus, il curly shag è decisamente su un altro livello. Lunghezze scalatissime e volume massimo sono gli ingredienti per renderlo perfetto e valorizzare al meglio la chioma riccia o mossa deliziosamente arruffata.

Sandra Oh: da Grey’s Anatomy a Killing Eve ha un look super

Per prendere ispirazione possiamo solo rivolgerci alla stilosissima Sandra Oh, la Cristina di Grey’s Anatomy, che sfoggia il suo curly shag con la classe di chi ha capito tutto della vita e l’eleganza della grande attrice.

Lo shag è il taglio rebel per eccellenza

La lunghezza ideale è quella del log (long bob) all’altezza della mascella o comunque non oltre le spalle, perché solo così si assicura l’effetto wow! Quello che cerchiamo con questo taglio è mostrare carattere, personalità e anche un pizzico di ribellione quindi lasciamoci andare al movimento e ai giochi di profondità. Inoltre, da non sottovalutare, è semplice mantenere in ordine i capelli spettinati, anche da sole a casa: basta non fare niente!

Se poi vogliamo dare un tocco ancora più glamour non ci resta che fare una frangia, la migliore alleata del capello riccio, per lasciare che il look tenda al casual senza dimenticare il nostro spirito rock.

Parole di Giorgia Sdei