I migliori libri da leggere scritti dalle influencer

Sono sempre più le influencer che decidono di raccontarsi e di scrivere un libro. Oggi quindi vi proponiamo una lista di quelli che non potete assolutamente perdere

Camihawke

Foto Getty Images | Stefania D'Alessandro

Oggi vogliamo consigliarvi una selezione di libri scritti da influencer che non potete assolutamente perdere. Sono sempre di più i digital creators che decidono di raccontarsi e di mettere su carta la propria storia e il proprio punto di vista.

Ultimamente molti blogger e guru dei social decidono di raccontare un pezzo autobiografico della loro vita, un romanzo oppure mettono al servizio non solo dei followers ma anche di tutti i lettori le loro conoscenze su una tematica a loro cara.

Ma quali sono i migliori libri in commercio scritti dagli influencers? Scopriamoli insieme.

I libri delle influencer che non potete assolutamente perdere

C’è chi scrive un libro per approfondire uno specifico tema, chi lo scrive invece per raccontarsi, per condividere consigli di cucina, ricette, consigli di bellezza o consigli di organizzazione della casa.

Insomma, le motivazioni sono varie, e varie sono le tipologie di libri che potete reperire sul web. Ecco i libri scritti dalle influencer che secondo noi non potete assolutamente perdere.

Cucina Botanica

Carlotta Perego è laureata in design ma ama follemente la cucina e le piante. Per questo motivo è volata fino a Los Angeles per studiare cucina vegetale.

Cucina Botanica è un libro ricco di consigli sull’alimentazione vegetale e su come interpretare in maniera originale gli ingredienti che abbiamo a disposizione a casa, ottenendo piatti super gustosi, adatti a tutte le stagioni e per tutta la famiglia.

Leggi anche: 5 food influencer da seguire su Instagram

Potrete trovare anche tanti suggerimenti per organizzare al meglio la spesa e il menu settimanale.

Insieme in cucina

Benedetta Rossi è una vera e propria istituzione in fatto di cucina, un’autrice sempre ai primi posti nella classifica dei libri più venduti. Noi abbiamo parlato delle sue farfalle con crema di asparagi e della torta caprese al pistacchio.

Con Insieme in cucina Benedetta ci propone delle ricette buone e genuine, che si realizzano con gli ingredienti che tutti abbiamo in casa, quelli che non possono mai mancare in frigorifero e in dispensa.

Insieme in cucina ci suggerisce anche delle presentazioni alternative delle pietanze, e ricette comode e di facile realizzazione. Con lei questa volta anche il marito Marco, che ha deciso di proporci alcune delle sue “ricette inutili”.

Non ho niente da mettermi (tranne il sorriso)

Sarà capitato a tutte, almeno una volta nella vita, di guardare il proprio armadio stracolmo di vestiti pensando di non avere niente da mettere.

Con Non ho niente da mettermi (tranne il sorriso), Eleonora Petrella ci fa capire che la dura verità è che spesso spendiamo un sacco di soldi per acquistare capi che non sono propri adatti a noi.

La prima regola per avere un guardaroba perfetto è imparare a conoscerci bene. Non esistono capi giusti o sbagliati, esistono solo capi che ci valorizzano di più e capi che ci valorizzano di meno.

La nuova te inizia dall’armadio

Seguendo la scia di Marie Kondo, Giulia Torelli, in arte Rock and Fiocc, ci aiuta a fare chiarezza sul mondo dell’economia domestica.

La nuova te inizia dall’armadio ci offre l’opportunità di applicare al nostro guardaroba il metodo RockandFiocc. Step by step impareremo a selezionare il superfluo, a riorganizzare il guardaroba e a capire la combinazione di abiti giusti che ci faranno sentire splendenti.

Per tutto il resto dei miei sbagli

In uscita il 20 aprile, Per tutto il resto dei miei sbagli, il nuovo libro di Camilla Boniardi (aka Camihawke) promette bene e sta facendo chiacchierare molto il web.

Marta vive ogni giorno in preda a uno strano e costante senso di irrequietezza: anche le scelte più semplici, le decisioni più ovvie sembrano sempre un passo più in là di ogni suo sforzo.

La sua vita si trasforma in uno slancio sofferto verso la perfezione, una ricerca costante e continua di quell’immagine che gli altri hanno costruito su di lei.

Leggi anche: Libri thriller che sarebbe meraviglioso diventassero film