Il significato dei fiori [FOTO]

Alcuni dei significati dei fiori e qualche curiosità sul linguaggio dei fiori.

Garofano

I fiori, se si sanno ascoltare, parlano. Non nel senso più letterale del termine, ovviamente: ciascun fiore ha un preciso significato, simboleggia qualcosa, esprime un sentimento o un’emozione. Basta conoscerli, appunto. Ecco alcuni dei fiori più amati completi di significato.

A ciascun fiore, il suo significato più profondo o meglio, il suo messaggio da recapitare al destinatario. Infatti, i fiori sono tra i pensieri più dolci che si possono fare a una persona, un regalo sempre gradito e un omaggio mai banale.
 
Gli amaryllis, per esempio, sono fiori di grandi dimensioni, originari dell’Africa che, complice anche il loro aspetto, significano grande e maestoso, ma simboleggiano anche eleganza e fierezza. La bocca di leone, invece, noto come il fiore del capriccio, per la tradizione medievale delle ragazze che si adornavano i capelli con questo fiore per rifiutare gli spasimanti, significano indifferenza e disinteresse.
 
Molto più dolce e accorato il messaggio che si può lanciare con un anemone: “mi trascuri, torna da me”. Emblema della bellezza, nella sua versione più semplice e raffinata, la calla, che, non a caso, deriva dal greco “kallos” che significa bello.
 
Coco Chanel l’ha resa un simbolo di eleganza, trasformandola nell’accessorio perfetto per impreziosire i suoi tailleur, la camelia è simbolo di bellezza perfetta e superiorità che non ha bisogno di essere esibita. Regalare questo bellissimo fiore è sintomo di grande stima.
 
Etichettato ormai da sempre come il fiore dei defunti per eccellenza, in realtà il crisantemo si è meritato questo triste appellativo solo per una sfortunata coincidenza. Tutta questione di tempi: la sua fioritura coincide con la celebrazione cattolica dei defunti, a fine ottobre. Il crisantemo, a dispetto della fama in Italia, in molti Paesi, come la Corea e la Cina, è il fiore utilizzato durante i festeggiamenti e in Giappone, dov’è il fiore nazionale, si celebra ogni anno la sua bellezza.
 
Il giglio è considerato un simbolo di purezza, dignità e nobiltà, mentre il girasole, com’è facilmente intuibile, nel linguaggio dei fiori, esprime allegria. Fiore delicato ed elegante, il lisianthus, con i suoi leggeri petali, non poteva che rappresentare l’eleganza e la grazia.
 
Merita un capitolo a parte la regina dei fiori, la protagonista di ogni corteggiamento che si rispetti, la rosa. Ideale per conquistare una donna, delicata e decisa, la rosa può trasmettere diversi messaggi e assumere diversi significati, in base al colore. Quella rossa è la rosa dell’amore, della passione, quella gialla della gelosia, mentre quella rosa simboleggia fascino, dolcezza e quella bianca castità e purezza.

Continua a leggere

Parole di Camilla Buffoli

Da non perdere