Come perdere peso in un mese

Come dimagrire in un mese? Esistono diversi tipi di dieta dimagrante, alcuni adatti per perdere solo qualche chilo, altri per perdere molto peso rapidamente. Ve ne proponiamo alcune che vi permetteranno di perdere dai 5 ai 20 Kg nel giro di una trentina di giorni.

Dimagrire

Foto Rawpixel.com

Come dimagrire in un mese? Missione impossibile? Affatto, seguendo alcuni consigli utili è assolutamente possibile perdere peso in trenta giorni. Certo, una volta eseguita la dieta dimagrante sarà fondamentale mantenere nel tempo i risultati per non vanificare il duro lavoro, ma nulla di così difficile. La cosa più importante per dimagrire velocemente in un mese è curare l’alimentazione, evitando cibi troppo grassi e zuccheri, da sostituire con alimenti sazianti, ricchi di fibre e acqua come frutta e verdura. Ecco allora alcuni suggerimenti utili su come dimagrire 5 kg in un mese (o anche di più, a seconda di quale sia il vostro obiettivo finale).

Quanto dimagrire in un mese

Guardando allo specchio quei chili di troppo viene spontaneo chiedersi: quanto si può dimagrire in un mese? La risposta può essere addirittura sorprendente. Se perdere 3 o 5 kg in soli 30 giorni sembra in fondo un traguardo ragionevole, in realtà si può perdere molto più peso nello stesso lasso di tempo, purché ci si affidi ad una dieta equilibrata e ad un piano di allenamento costante.

Certo, qualche rinuncia è d’obbligo, ma i risultati saranno incredibili. Ma facciamo due calcoli rapidi: 1 kg di grasso corporeo equivale a circa 3.500 calorie. Per perdere 1 kg a settimana (e di conseguenza dimagrire 4 kg in un mese), dovrete bruciare 500 calorie al giorno, rispetto a quelle che introducete normalmente con l’alimentazione. Raddoppiando queste cifre, scopriamo che consumando circa 1.000 calorie al giorno è possibile arrivare a dimagrire ben 8 kg al mese.

Quali sono le strategie per riuscire a bruciare tutte queste calorie e vedere finalmente ricompensati i vostri sforzi? Naturalmente, un buon programma per dimagrire in un mese prevede l’adozione di una dieta sana ed equilibrata (per ridurre l’introito calorico giornaliero), da abbinare ad una serie di esercizi mirati (per consumare calorie e rassodare il corpo). Vediamo ora nel dettaglio come dimagrire rapidamente in un mese.

Dieta per dimagrire 3 kg in un mese

Partiamo dall’obiettivo più facile da raggiungere: per perdere 3 kg in un mese, dovreste eliminare circa 350 calorie al giorno. Una semplice dieta ipocalorica è sufficiente per vedere i risultati: fate il pieno di frutta e verdura, ma anche di cereali integrali e di legumi, riducendo invece l’apporto di carboidrati. Prestate attenzione ai condimenti, limitando l’olio extravergine d’oliva a non più di 4-5 cucchiaini al giorno. Via libera invece alle spezie, per insaporire i vostri piatti.

Oltre a qualche piccolo trucchetto in tavola, per dimagrire 3 kg in un mese iniziate ad aggiungere un po’ di attività fisica leggera. Potreste fare 30 minuti di camminata tutti i giorni, oppure una corsetta 3 volte la settimana. Se vi state preparando per la prova costume e volete sfoggiare una bella pancia piatta, allora potrete inserire alcuni esercizi utili per l’addome.

Dieta per dimagrire 5 kg in un mese

La dieta per perdere 5 kg in un mese richiede un po’ di sforzo iniziale finché non ci si abitua al nuovo regime alimentare. In questo caso, l’obiettivo consiste nel bruciare circa 600 calorie al giorno. Per ottimizzare i risultati è importante anche fare sport regolarmente, senza per questo allenarsi come un atleta. Conta più la costanza che la quantità. Questa dieta è adatta anche per dimagrire pancia e fianchi.

Come dimagrire 5 kg in un mese? Vi basterà adottare per tutto il mese la dieta consigliata di seguito, alternando i vari alimenti, ed eseguendo ogni giorno almeno 10 minuti di corsa.

La colazione ideale per perdere 5 kg prevede caffè o tè (potete alternarli di giorno in giorno), 1 bicchiere di latte parzialmente scremato e 2 fette biscottate. Lo spuntino di metà mattinata prevede 1 spremuta o 1 yogurt magro a scelta.

A pranzo vanno benissimo un’insalata mista e 1 panino integrale. Nel pomeriggio, per lo spuntino vi consigliamo 1 frutto a scelta. Per cena un buon piatto di pasta con ragù di pesce e un po’ di cioccolato fondente subito dopo, prima di coricarsi.

Leggi anche: La dieta per perdere 5 kg senza rinunce

Dieta per dimagrire 10 kg in un mese

Il vostro traguardo è quello di dimagrire velocemente 10 kg in un mese? Secondo i calcoli, dovreste consumare circa 1.200 calorie al giorno, obiettivo che richiede un’attività fisica più intensa e un regime alimentare particolare. La dieta più consigliata per perdere 10 kg in un mese è quella detta del supermetabolismo, che è stata resa famosa dalla nutrizionista Haylie Pomroy.

Questa dieta bilanciata per perdere 10 kg prevede uno schema preciso suddiviso in 3 fasi per accelerare il metabolismo e aiutare la persona a perdere peso velocemente. Essa si basa sul potere bruciagrassi di alcuni cibi.

Le 3 fasi citate della dieta del supermetabolismo si alternano ogni 2-3 giorni per un totale di 28 giorni, in cicli settimanali. In ogni fase bisogna consumare alimenti diversi e svolgere una specifica attività fisica.

Le regole generali da seguire sono le seguenti:

  • Mangiare 5 volte al giorno e non saltare mai i pasti.
  • Fare colazione massimo dopo 30 minuti dal risveglio.
  • Bere 30 cl di acqua per ogni chilo di peso.
  • Mangiare solo alimenti biologici.
  • Fare sport almeno 3 volte a settimana.

Leggi anche: La dieta per perdere 10 kg velocemente

Come dimagrire 15 kg o 20 kg in un mese

Cercate una dieta per perdere 15 kg in un mese o persino 20 kg in trenta giorni? Di seguito ecco alcuni consigli per riuscirci e mantenere i risultati nel tempo. Innanzitutto dovrete necessariamente selezionare cibi sani con specifici requisiti nutrizionali, che permettano di non eccedere con le calorie quotidiane. Frutta e verdura sono consigliatissime, ma anche cereali integrali, latticini con pochi grassi, proteine magre come quelle del pesce e della carne magra. Da evitare sono invece i carboidrati ad alto indice glicemico.

Il menù settimanale deve essere impostato in questo modo:

  • Colazione: frullato con latte scremato, yogurt magro o un frutto.
  • Pranzo: insalata condita con un solo cucchiaio di olio di oliva, petto di pollo o tacchino cotto al forno.
  • Cena: petto di pollo alla piastra o salmone al forno, con contorno di zucchine o altre verdure al vapore.

Prima dei pasti è importante consumare un minestrone di verdure light dal potere saziante. Evitate inoltre bevande zuccherate per l’intero mese e anche succhi di frutta e alcolici. Durante tutti i 30 giorni dovrete svolgere regolarmente sport, per esempio una corsa in mattinata ogni giorno.

Esercizi per dimagrire in un mese

Oltre alle diete per dimagrire in un mese, è importante fare un po’ di moto per avere risultati migliori. L’attività aerobica è ovviamente consigliata: permette di bruciare grassi più rapidamente e tonifica il corpo, oltre a far bene al cuore. Sport come la corsa, il ciclismo o il nuoto (ma anche il salto con la corda, la cyclette o la boxe) sono i più indicati per chi vuole perdere peso velocemente. Ma ci sono molti esercizi, da fare anche in casa, per ottenere risultati mirati.

Come dimagrire le gambe in un mese

Per snellire le gambe e i glutei, ci sono esercizi specifici che, se praticati con costanza, apportano molti benefici. Gli squat e gli affondi sono senza dubbio tra i migliori per dimagrire le cosce in un mese, eseguitene 3 serie da 15 in successione ogni giorno.

Molto utili sono anche gli slanci laterali, che aiutano a snellire le cosce e i fianchi: appoggiando le mani ad una sedia, slanciate le gambe lateralmente per 30 volte, ripetendo l’esercizio in 3 serie per ogni gamba. Per l’interno coscia, invece, eseguite i calci a forbice: sdraiatevi con la schiena a terra tenendo le mani sotto i glutei, quindi sollevate i piedi alternando il movimento delle gambe, tenendole ben tese.

Come dimagrire la pancia in un mese

Pancia piatta in poco tempo? Nessun problema: oltre all’alimentazione, ci sono molti esercizi che fanno al caso vostro. I classici crunch (sia nella versione normale che in quella laterale) aiutano a sviluppare i muscoli addominali, bruciando nel contempo il grasso che si accumula proprio sul ventre.

Ma gli esercizi migliori sono quelli che coinvolgono anche altri gruppi muscolari, aumentando così il consumo calorico e i benefici per l’organismo. Uno di questi prevede l’utilizzo di un manubrio: sedetevi a terra con le ginocchia piegate e i piedi ben poggiati sul pavimento, quindi afferrate il manubrio tenendolo all’altezza delle spalle. Piegando la schiena leggermente indietro, allungate le braccia sopra la testa e flettete contemporaneamente le gambe verso il busto, mantenendo la posizione per qualche secondo prima di tornare alla posizione di partenza.

Come dimagrire le braccia in un mese

Per dimagrire e tonificare le braccia, potrete usare i pesi: non esagerate, optando per pesi da 1 o 2 kg per braccio, così da non sollecitare troppo il muscolo (se non li avete in casa, potrete sostituirli facilmente con delle bottiglie d’acqua). Per il primo esercizio, tenete le braccia distese lungo il torace e i pesi nelle vostre mani, con i palmi sempre rivolti verso il corpo. Tenendo fermo il gomito, sollevate le braccia il più in alto possibile, tornando poi alla posizione di partenza. Per rendere l’esercizio più efficace, potete svolgerlo da seduti: in questo caso, fate attenzione a tenere la schiena ben dritta.

Per il secondo esercizio, rimanete in piedi con le gambe leggermente divaricate e le braccia lungo i fianchi, impugnando i pesi. Alzate le braccia e portatele in avanti fino a congiungerle, per poi tornare alla posizione di partenza. Infine, lasciando da parte i pesi, potete dedicarvi ai piegamenti a terra e ai plank.

Parole di Giulia Sbaffi

Web editor, amante della lettura e degli animali. Nata e cresciuta nelle Marche ma espatriata in Piemonte, vivo con i miei 3 gatti (e un marito) e scrivo per passione di gossip e televisione.