Ragazza con addominali

Come dimagrire la pancia e i fianchi: 8 alimenti alleati e qualche consiglio

Dimagrire pancia e fianchi è tra le imprese più ardue perché occorrono dieta, palestra e sacrifici. Ma esistono almeno otto efficaci alimenti che fanno sgonfiare: inseriti nella dieta dimagrante, potranno aiutare a contrastare grasso e gonfiore addominale, accelerando il metabolismo. Ve li sveliamo, insieme a qualche altro consiglio per raggiungere il sogno della pancia piatta!

Ragazza con addominali

Con la prova costume dietro l’angolo tutti si chiedono la stessa cosa: come dimagrire la pancia ed eliminare il grasso addominale in eccesso. Ebbene, per dimagrire pancia e fianchi servono tempo, costanza e sacrifici, ma non preoccupiamoci troppo senza ragione. Con un po’ di impegno riusciremo a dimagrire la pancia, magari con una apposita dieta pancia piatta che ci aiuta a sgonfiarla o con un’attività fisica e degli esercizi mirati. Unendo le due cose ci libereremo in poco tempo del tanto odiato grasso addominale e cominceremo ad adottare uno stile di vita sano e invidiabile.

Una dieta per dimagrire la pancia non è fatta di tante rinunce: uno sgarro a settimana (con somma gioia delle nostre papille gustative) possiamo concedercelo! Potremmo sempre recuperare il giorno dopo con un doppio allenamento per dimagrire pancia e fianchi!

Vediamo ora cosa quali sono i cibi che ci aiutano a snellire la pancia e i fianchi (con qualche suggerimento anche per gli uomini, visto che questo non è certo un problema solo femminile).

Leggi anche: Dimagrire pancia e cosce velocemente

Come dimagrire pancia e fianchi? Via libera a tisane e acqua

Come avere una pancia piatta? Il gonfiore addominale è causato soprattutto dalle cattive abitudini, a cui con un po’ di buona volontà si può dire addio.

Le bevande da evitare per dimagrire pancia e fianchi

Per prima cosa sarà importante ridurre alcune cattive abitudini come l’assunzione di bibite gasate e di alcolici. Questi tipi di bevande, infatti, provocano gonfiore e sono pieni di zuccheri, acerrimi nemici della pancia piatta: l’alcol in più tenderà anche a disidratarci.

Eliminare la pancia e il gonfiore è il primo obiettivo a cui puntare nonché uno dei risultati più facilmente ottenibili. Al contrario di costituzione, questioni ormonali e struttura, su cui c’è da fare un lavoro più lungo e sistematico per ottenere risultati visibili, il gonfiore addominale è causato soprattutto dalle cattive abitudini alimentari, a cui possiamo facilmente e velocemente dire addio.

Bere molta acqua e tante tisane per dimagrire pancia e fianchi

Ecco un’altra cosa da fare: bere tanta acqua! Bere un’abbondante quantità di acqua aiuta a smaltire le tossine e a eliminare il gonfiore. É buona norma iniziare la giornata con un bicchiere d’acqua tiepida, assunto appena svegli e prima di fare colazione. Durante la giornata, poi, dovremo aggiungere almeno un altro litro e mezzo d’acqua; non sarà facile, ma non dimentichiamo i cari, vecchi rimedi naturali: gli infusi.

Preparare tè leggeri e tisane snellenti darà più gusto a tutta quell’acqua da bere. Preferite il tè verde, infusi al timo, al finocchio, al carciofo, alla malva e al fucus, un’alga ricca di iodio che stimolerà la tiroide e il metabolismo e ci aiuterà a bruciare più calorie.

Allo stesso scopo potremo assumere anche l’alga kombu, facendo però attenzione a non ingerire dosi di iodio troppo elevate; sarà meglio consultare il medico, il farmacista o un erborista in questi casi. Anche bere l’acqua della frutta cotta sarà molto utile allo scopo di dimagrire la pancia, essa infatti favorisce il transito intestinale ed è anche molto dissetante e sicuramente più saporita dell’acqua.

Dieta per dimagrire pancia e fianchi

Scegliete una dieta equilibrata, ricca di fibre, che predilige la carne magra, il pesce, la frutta fresca e le verdure: queste ultime aiuteranno la digestione e faciliteranno il transito intestinale, non incorrerete quindi in problematiche di pigrizia intestinale e gonfiori.

È bene evitare formaggi e latticini (sì, anche i cosiddetti formaggi magri non aiutano), fritti, dolci e non esagerare col sale. I legumi sono alimenti preziosissimi sebbene tendano a gonfiarci, quindi assumiamoli, ma con parsimonia e magari in sostituzione della porzione di carboidrati pensata per il pranzo.

Un ruolo importante è quello delle proteine: una buona dieta proteica per dimagrire pancia e fianchi potrà dare risultati davvero eccellenti nel giro di poche settimane. L’importante è equilibrare correttamente l’assunzione degli altri nutrienti, cercando di fare il pieno di vitamine, fibre e sali minerali e ridurre i carboidrati e i grassi.

Gli alimenti salutari sono tantissimi ma ce ne sono almeno otto che ci aiuteranno anche a dimagrire pancia e fianchi: inseriteli nella vostra dieta quotidiana e favoriranno il vostro cammino verso la pancia piatta. Si tratta di ingredienti che accelerano il metabolismo, tengono a bada i livelli di zucchero nel sangue e contrastano i radicali liberi. Scegliere di introdurli nella dieta può apportare benefici a tutto il fisico, perché riducono il gonfiore addominale, contrastano l’assorbimento dei grassi che andrebbero ad accumularsi sui fianchi e aiutano a perdere peso in generale.

Attenzione però, perché non vi stiamo dicendo che si tratta di cibi miracolosi: per dimagrire la pancia ed eliminare i fastidiosi rotolini attorno ai fianchi serviranno comunque un’alimentazione corretta e varia e l’allenamento costante di cui abbiamo già parlato. Ecco gli ingredienti che accelerano il metabolismo e ci aiutano ad avere meno fame nel corso della giornata:

  • Peperoncino: validissimo alleato in una dieta pancia piatta, perché contiene vitamina C e capsaicina in quantità elevate, che riduce i lipidi nel corpo e stimola l’eliminazione delle cellule grasse immature.
  • Mandorle: grazie al loro elevato contenuto di proteine, vitamine, magnesio, ferro, potassio, rame, fosforo e grassi insaturi, sono lenitive, emollienti, agevolano la digestione e contribuiscono a mantenere in equilibrio i livelli di glucosio nel sangue e a controllare il senso di fame. Unica raccomandazione: non esagerate con la quantità perché, anche se buoni, quelli che contengono sono comunque grassi. Cercate di non superare la dose di una dozzina di mandorle al giorno (e anche meno se fate poca attività fisica).
  • Mele: tra i migliori alleati della linea proprio per i benefici che apportano al dimagrimento localizzato. Per dimagrire pancia e fianchi meglio consumarle prima dei pasti, perché aiutano a placare la fame e ad assorbire meno calorie. Le mele, infatti, proprio perché ricche di fibre, hanno un importante potere saziante e sono anche ricche di antiossidanti, efficaci nell’eliminazione dei radicali liberi. Non a caso, sono tra gli ingredienti principali dei centrifugati sgonfia pancia a base di frutta secca e fresca, verdura e spezie.
  • Cavolfiore: tra le verdure più efficaci nella battaglia per dimagrire pancia e fianchi troviamo il cavolfiore, che contiene vitamina C, fibre e pochissime calorie. Va bene consumarlo bollito, crudo in pinzimonio, insieme alla pasta per un primo piatto light ma sfizioso o al forno, gratinato con un po’ di pangrattato. In aggiunta una piccola postilla: anche il sedano, le carote e i finocchi vantano un basso apporto calorico e aiutano a raggiungere il senso di sazietà. Ottimi anche come spuntino pomeridiano.
  • Cannella: in generale le spezie sono un vero toccasana, valide alleate contro i chili di troppo, perché permettono di ridurre il sale, lo zucchero e i condimenti pur apportando gusto agli alimenti. Fra le più efficaci per dimagrire pancia e fianchi spicca la cannella, che aiuta a mantenere in equilibrio i livelli di zucchero nel sangue.
  • Legumi: aiutano a mantenere un livello costante di zucchero nel sangue, evitando picchi di insulina che potrebbero provocare, tra l’altro, anche un accumulo di grasso nella zona addominale.
  • Yogurt magro: non dovrebbe mai mancare nelle diete per il suo apporto equilibrato di carboidrati, proteine e grassi e per le poche calorie contenute. Alcuni studi hanno addirittura dimostrato che a beneficiare maggiormente nelle diete dimagranti con lo yogurt sia soprattutto la parte addominale. Anche perché agevola il flusso intestinale e contrasta il gonfiore addominale.
  • Riso: avete mai sentito parlare della dieta del riso e tonno per appiattire la pancia? Si basa sul basso apporto calorico del pesce e sulle molteplici proprietà del riso che, per esempio, ha un potere saziante maggiore rispetto alla pasta. Il processo di digestione del riso è abbastanza lungo e il senso di sazietà sarà quindi prolungato. Grazie al potassio e alla scarsa presenza di sodio, inoltre, è diuretico e agevola il transito intestinale.

Esercizi per dimagrire pancia e fianchi

La sola dieta non è sufficiente per avere risultati ottimali, quindi è bene abbinare ad una corretta alimentazione anche alcuni esercizi fisici. Quali sono i migliori per dimagrire i fianchi e la pancia?

Allenamento addominale per dimagrire la pancia

È davvero importante pianificare un allenamento costante – c’era da aspettarselo se l’obiettivo è quello di dimagrire pancia e fianchi e rafforzare i muscoli addominali. Allenatevi almeno tre volte a settimana: cominciate con un po’ di movimento lieve per riscaldamento, ad esempio una corsa leggera o una camminata veloce a passo sostenuto, da abbinare a semplici esercizi per gli addominali.

Aggiungere qualche massaggio addominale localizzato, non per forza da effettuarsi in un centro estetico, vi aiuterà a sciogliere gli accumuli di grasso addominale. Scegliete una buona crema snellente e dopo la doccia massaggiate l’addome con movimenti orari e antiorari, per una decina di minuti.

In commercio sono disponibili dei cerotti per dimagrire pancia e fianchi, ma non dobbiamo illuderci: sebbene possano effettivamente avere una qualche azione snellente, grazie agli ingredienti in esso contenuti, non sono certo prodotti miracolosi. Possono rivelarsi utili solamente se abbinati ad una dieta corretta e ad una sana attività fisica.

Leggi anche: Esercizi per dimagrire la pancia

Come dimagrire pancia e fianchi per gli uomini

Come abbiamo già detto, il grasso accumulato su fianchi e pancia non è un problema esclusivamente femminile. Anzi, gli uomini tendono a depositare il grasso proprio a livello dei fianchi e della parte bassa della schiena, formando quelle che vengono definite le “maniglie dell’amore”. Naturalmente, tutti i consigli visti in precedenza sono validi anche per un uomo che voglia dimagrire pancia e fianchi.

Per quanto riguarda l’attività fisica, è molto importante dedicarsi ad un buon allenamento aerobico, da eseguirsi per almeno 30 minuti e 3 volte la settimana: oltre alla corsa e al ciclismo, sono ottimi anche il nuoto e il salto con la corda. Mentre invece tra gli esercizi specifici per l’addome e i fianchi spiccano i crunch frontali e obliqui, i plank e i reverse crunch. Ciascun esercizio deve essere eseguito in 3 serie da 30.

Parole di Giulia Sbaffi

Web editor, amante della lettura e degli animali. Nata e cresciuta nelle Marche ma espatriata in Piemonte, vivo con i miei 3 gatti (e un marito) e scrivo per passione di gossip e televisione.

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.