Accessori per la manicure: quali sono i veri must-have?

Su quali strumenti fondamentali fare affidamento per una manicure a prova d'estetista, a cosa servono e come si usano.

Accessori per la manicure: quali sono i veri must-have?

Foto Pinterest | ꪖꪀꪖᦔꫀ𝘳ꪮꪶ

È assolutamente innegabile come la manicure costituisca un indice eloquente di personalità: le mani, infatti, costituiscono una sorta di biglietto da visita e raccontano molto circa sé stessi e le proprie abitudini. Chi ha detto, però, che si debba necessariamente ricorrere all’aiuto di un professionista?

Sarà sufficiente armarsi di una buona dose di pazienza e premunirsi dei giusti accessori per sfoggiarne una curata e degna di nota, magari anche in sintonia con le maggiori tendenze unghie più cool del periodo. Per scoprire quali sono continua pure a leggere.

SOS manicure perfetta: ecco svelato tutto l’occorrente necessario

modella con make-up ed unghie colorate - Migliori Offerte Sephora
Foto Pinterest | Stylist

Per esibire mani sempre curate e dall’aspetto ordinato bastano pochi, ma essenziali prodotti a dire il vero: ecco di seguito elencati, punto per punto, quali accessori must-have ognuna di noi dovrebbe possedere per realizzare una manicure impeccabile.

  1. Iniziamo da tronchesine e forbicina: vi sono tesi discordanti in merito, se da un lato c’è chi sostiene che quest’ultima, in realtà, non vada mai impiegata per tagliare le unghie in quanto potrebbe indebolirle, dall’altro c’è chi non ne può davvero fare a meno. Le prime, invece, sono fondamentali sia per tagliare le unghie che per rimuovere le cuticole;
  2. Arriviamo ora alla lima, indispensabile per levigare, accorciare e dare forma alle unghie, disponibile sul mercato in molteplici alternative: le lime in cartone sono tra le più diffuse, con un utilizzo pressappoco usa e getta. Vi sono poi le lime in vetro o in plastica, le quali si possono lavare e riutilizzare ancora e ancora. La loro grana si presenta particolarmente fine, caratteristica che le rende adatte ad ogni tipologia di unghia, al contrario di quella in metallo, da considerarsi troppo aggressiva;
  3. I mattoncini, invece, si distinguono dalle tradizionali lime lucidando e preparano l’unghia agli step successivi della manicure;
  4. Abbiamo poi i bastoncini in legno, di rosa o d’arancio, e gli spingi-cuticole: questi risultano essenziali per la cura delle cuticole, appunto, al fine di spingerle lungo il perimetro dell’unghia per poi eventualmente tagliarle tramite la sopracitata tronchesina;
  5. Ultimo ma non per importanza l’olio per cuticole: parliamo di una sostanza oleosa che possiede la capacità di nutrire pelle ed unghie prevenendo la comparsa di pellicine.

Che dire, non resta altro che mettere lo smalto!

Parole di Sara Iaccino