Ragazza con addominali

Come dimagrire la pancia e i fianchi: 8 alimenti alleati e qualche consiglio

Dimagrire pancia e fianchi è tra le imprese più ardue perché occorrono dieta, palestra e sacrifici. Ma esistono almeno otto efficaci alimenti che fanno sgonfiare: inseriti nella dieta dimagrante, potranno aiutare a contrastare grasso e gonfiore addominale, accelerando il metabolismo. Ve li sveliamo, insieme a qualche altro consiglio per raggiungere il sogno della pancia piatta!

3 di 5

3 di 5

Dieta per dimagrire pancia e fianchi

Scegliete una dieta equilibrata, ricca di fibre, che predilige la carne magra, il pesce, la frutta fresca e le verdure: queste ultime aiuteranno la digestione e faciliteranno il transito intestinale, non incorrerete quindi in problematiche di pigrizia intestinale e gonfiori.

È bene evitare formaggi e latticini (sì, anche i cosiddetti formaggi magri non aiutano), fritti, dolci e non esagerare col sale. I legumi sono alimenti preziosissimi sebbene tendano a gonfiarci, quindi assumiamoli, ma con parsimonia e magari in sostituzione della porzione di carboidrati pensata per il pranzo.

Un ruolo importante è quello delle proteine: una buona dieta proteica per dimagrire pancia e fianchi potrà dare risultati davvero eccellenti nel giro di poche settimane. L’importante è equilibrare correttamente l’assunzione degli altri nutrienti, cercando di fare il pieno di vitamine, fibre e sali minerali e ridurre i carboidrati e i grassi.

Gli alimenti salutari sono tantissimi ma ce ne sono almeno otto che ci aiuteranno anche a dimagrire pancia e fianchi: inseriteli nella vostra dieta quotidiana e favoriranno il vostro cammino verso la pancia piatta. Si tratta di ingredienti che accelerano il metabolismo, tengono a bada i livelli di zucchero nel sangue e contrastano i radicali liberi. Scegliere di introdurli nella dieta può apportare benefici a tutto il fisico, perché riducono il gonfiore addominale, contrastano l’assorbimento dei grassi che andrebbero ad accumularsi sui fianchi e aiutano a perdere peso in generale.

Attenzione però, perché non vi stiamo dicendo che si tratta di cibi miracolosi: per dimagrire la pancia ed eliminare i fastidiosi rotolini attorno ai fianchi serviranno comunque un’alimentazione corretta e varia e l’allenamento costante di cui abbiamo già parlato. Ecco gli ingredienti che accelerano il metabolismo e ci aiutano ad avere meno fame nel corso della giornata:

  • Peperoncino: validissimo alleato in una dieta pancia piatta, perché contiene vitamina C e capsaicina in quantità elevate, che riduce i lipidi nel corpo e stimola l’eliminazione delle cellule grasse immature.
  • Mandorle: grazie al loro elevato contenuto di proteine, vitamine, magnesio, ferro, potassio, rame, fosforo e grassi insaturi, sono lenitive, emollienti, agevolano la digestione e contribuiscono a mantenere in equilibrio i livelli di glucosio nel sangue e a controllare il senso di fame. Unica raccomandazione: non esagerate con la quantità perché, anche se buoni, quelli che contengono sono comunque grassi. Cercate di non superare la dose di una dozzina di mandorle al giorno (e anche meno se fate poca attività fisica).
  • Mele: tra i migliori alleati della linea proprio per i benefici che apportano al dimagrimento localizzato. Per dimagrire pancia e fianchi meglio consumarle prima dei pasti, perché aiutano a placare la fame e ad assorbire meno calorie. Le mele, infatti, proprio perché ricche di fibre, hanno un importante potere saziante e sono anche ricche di antiossidanti, efficaci nell’eliminazione dei radicali liberi. Non a caso, sono tra gli ingredienti principali dei centrifugati sgonfia pancia a base di frutta secca e fresca, verdura e spezie.
  • Cavolfiore: tra le verdure più efficaci nella battaglia per dimagrire pancia e fianchi troviamo il cavolfiore, che contiene vitamina C, fibre e pochissime calorie. Va bene consumarlo bollito, crudo in pinzimonio, insieme alla pasta per un primo piatto light ma sfizioso o al forno, gratinato con un po’ di pangrattato. In aggiunta una piccola postilla: anche il sedano, le carote e i finocchi vantano un basso apporto calorico e aiutano a raggiungere il senso di sazietà. Ottimi anche come spuntino pomeridiano.
  • Cannella: in generale le spezie sono un vero toccasana, valide alleate contro i chili di troppo, perché permettono di ridurre il sale, lo zucchero e i condimenti pur apportando gusto agli alimenti. Fra le più efficaci per dimagrire pancia e fianchi spicca la cannella, che aiuta a mantenere in equilibrio i livelli di zucchero nel sangue.
  • Legumi: aiutano a mantenere un livello costante di zucchero nel sangue, evitando picchi di insulina che potrebbero provocare, tra l’altro, anche un accumulo di grasso nella zona addominale.
  • Yogurt magro: non dovrebbe mai mancare nelle diete per il suo apporto equilibrato di carboidrati, proteine e grassi e per le poche calorie contenute. Alcuni studi hanno addirittura dimostrato che a beneficiare maggiormente nelle diete dimagranti con lo yogurt sia soprattutto la parte addominale. Anche perché agevola il flusso intestinale e contrasta il gonfiore addominale.
  • Riso: avete mai sentito parlare della dieta del riso e tonno per appiattire la pancia? Si basa sul basso apporto calorico del pesce e sulle molteplici proprietà del riso che, per esempio, ha un potere saziante maggiore rispetto alla pasta. Il processo di digestione del riso è abbastanza lungo e il senso di sazietà sarà quindi prolungato. Grazie al potassio e alla scarsa presenza di sodio, inoltre, è diuretico e agevola il transito intestinale.

3 di 5

Pagina iniziale

3 di 5

Parole di Giulia Sbaffi

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.