I vip sobri: ecco quelli che hanno detto addio all'alcol

Molte star hanno deciso di parlare pubblicamente della loro storia per dare una speranza ai tanti che si sentono persi e vittime della dipendenza

Bradley Cooper e Brad Pitt partecipano al Gala dei premi annuali del National Board of Review a Cipriani 42nd Street l'8 gennaio 2020 a New York City

Foto Getty Images | Jamie McCarthy

Essere una celebrità ha tantissimi privilegi ma può avere anche dei risvolti oscuri: sono svariate le star di Hollywood che hanno avuto problemi di dipendenze, anche dall’alcol.

Molti hanno deciso di raccontare pubblicamente la propria storia, altri hanno preferito risolvere con discrezione il problema. Per alcuni ha però significato un drastico blocco della propria carriera: non tutti sono riusciti a riprendersi, pur uscendo dal tunnel dell’alcolismo.

Ecco alcuni celeberrimi attori che hanno deciso di curarsi e diventare sobri, con grande forza di volontà.

Anthony Hopkins

Sir Anthony Hopkins ha festeggiato a inizio mese ben 45 anni di sobrietà. L’attore e regista ha spiegato di dovere tutto agli Alcolisti anonimi, che lo hanno aiutato a comprendere e affrontare le proprie paure, e a non aver voglia di bere più.

Nel 1992, ha aiutato ad aprire la prima unità di riabilitazione intensiva dalla droga e dall’alcol presso la HM Prison Downview, una prigione femminile del Surrey.

Kristin Davis

La Charlotte di Sex and the City ha avuto problemi con l’alcol fin dall’adolescenza. Ha iniziato a bere per combattere la timidezza e ha proseguito per tutti i suoi vent’anni, pensando addirittura di non raggiungere i trenta.

La svolta è stato il ruolo che l’ha resa celebre, una vera e propria salvezza che l’ha portata a scegliere la carriera e a liberarsi della sua dipendenza.

Bradley Cooper

I vip astemi: ecco quelli che hanno detto addio all'alcol
Foto Getty Images | Gareth Cattermole

Il bellissimo attore e regista è ormai sobrio da 17 anni. Il momento in cui ha deciso di chiudere con l’alcol è quando si è reso conto di essere totalmente fuori controllo e di stare totalmente distruggendo la sua carriera da attore. Da quando nel 2004 è uscito dall’alcolismo, ha infatti preso tutt’altra piega.

Zac Efron

Il successo planetario in giovanissima età può essere molto difficile da gestire e l’abuso di droga e alcol non è così inusuale. È quello che è successo a Zac Efron, attore classe 1987 che a soli 25 anni era già alcolizzato e dipendente dalla cocaina.

L’attore però è riuscito a riprendere in mano la sua vita e dal 2013 è astemio e totalmente sobrio.

Jamie Lee Curtis

Nonostante una carriera al top, l’attrice Jamie Lee Curtis ha sofferto per anni di dipendenza da droga, antidolorifici (in particolare il Vicodin) e alcol. Ha raccontato lei stessa che anche suo padre, l’attore Tony Curtis, e alcuni suoi fratelli ebbero gli stessi problemi, ma lei negò a se stessa che c’era qualcosa che non andava per molto tempo, cercando di tenere la dipendenza nascosta e utilizzando sostanze solo la sera, lontano da occhi indiscreti.

Nel 1998, beccata da una sua amica, si è decisa ad andare in rehab: è sobria da più di vent’anni.

Brad Pitt

Brad Pitt
Foto Getty Images | Matt Winkelmeyer

Il suo alcolismo è stata la causa del divorzio da Angelina Jolie: Brad Pitt ha ammesso di bere e usare droghe leggere fin dai tempi del college, smettendo con tutto quando ha iniziato a costruire una famiglia con l’attrice. Dopo alcuni anni ha però ripreso, con la conseguente fine del suo matrimonio.

Il divorzio è stato devastante, è caduto in depressione pur riuscendo a concludere il suo programma verso la sobrietà. Oggi non beve più, la sua carriera prosegue molto bene come dimostra l’Oscar nel 2020, ma Angelina (e i loro figli) non ne vogliono sapere di perdonarlo.

Parole di Carlotta Tosoni