Tailleur neri: dalla sfilata al guardaroba per la primavera

Il tailleur total black è un pezzo classico perfetto anche per la primavera: brillantinato o corto, ecco quali sono i più belli

tailleur nero Dior saddle bag

Getty Images | Jeremy Moeller

Se per la primavera 2021 state cercando un look formale, le passerelle hanno visto sfilare diversi modelli eleganti, perfetti per ogni occasione. I tailleur neri saranno di certo un pezzo da avere nel proprio guardaroba.

Il look total black è perfetto sia per l’ufficio, sia per una cena elegante: l’importante sono gli accessori.

Come indossarlo

Indossandolo con una camicetta di seta e una pochette sarete perfette per un evento formale, mentre t-shirt e scarpe da tennis si adatteranno perfettamente ad un apertivo informale con gli amici. 

Il tailleur di brillantini

Paillettes e applicazioni hanno arricchito il modello proposto da Chanel, perfetto per risplendere nella notte.

Il tailleur cropped

Il brand francese boho chic Isabel Marant ha proposto una giacca corta abbianto ad un paio di bermuda. Non preoccupatevi, non sembrerete delle scout, perché questo look è perfetto con degli stivali alti, trés chic.

Il modello gessato

Il gessato è un grande classico dell’uomo d’affati, quindi perché non dovrebbe esserlo anche per la donna? Michael Kors Collection ne propone una versione mascolina e femminile allo stesso tempo.

Il tailleur con disegni

Erdem punta tutto sui fiori, perfetti per la stagione che arriva. Il suo tailleur è moderno e romantico.

Il tailleur con blazer lungo

Altuzarra enfatizza la silhouette grazie alla giacca sotto la vita e segna il punto vita con maxi cinture.

Il tailleur over e morbido

Dior propone un tailleur che sembra una tuta per quanto è comodo: morbido e relaxed.

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection