Sviene al matrimonio del fratello, batte la testa e muore: la tragedia di Sammie

La madre l'aveva vista un po' strana quella mattina, ma aveva pensato si trattasse di semplice ansia in vista dell'evento

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 3 dicembre 2018

Sviene al matrimonio del fratello, batte la testa e muore: la tragedia di Sammie
Foto: Pixabay

Doveva essere un giorno felice e indimenticabile e invece si è trasformato in un incubo. Sammie Bowman, 22 anni, avrebbe dovuto fare la damigella d’onore al matrimonio del fratello Andrew, ma qualcosa è andato storto. Mentre la giovane stava accompagnando lo sposo lungo la navata della chiesa si è sentita male ed è svenuta. Tutti hanno pensato a un semplice malore, magari frutto dell’emozione, e invece Sammie è morta per la violenta botta presa al cranio.

Immediato il trasporto della 22enne in ospedale. I medici hanno cercato di intervenire sul coagulo di sangue formatosi nel cranio a seguito della caduta, ma purtroppo la situazione era molto compromessa e niente è stato sufficiente a salvarla. Sammie è morta dopo 2 giorni di ricovero.

La notizia ha letteralmente sconvolto la madre e il fratello che era molto legato alla giovane. Il giorno più bello dell sua vita si è trasformato in un incubo.

La ragazza soffriva di piccoli disturbi di salute. In attesa di rimettersi completamente e tornare al lavoro, si era trasferita dalla sua famiglia. ‘Si è girata le dita attorno agli occhi come se cercasse di schiacciare una mosca, poi è caduta all’indietro sulla sua schiena e ha colpito la testa sul cemento’, ha spiegato la madre, che la mattina della cerimonia l’aveva vista un po’ strana. Non ci aveva dato molto peso, pensava si trattasse di semplice ansia per il matrimonio del fratello.

LEGGI ANCHE: Tragedia al matrimonio: sposi muoiono due ore dopo il ‘Sì’