Silca calze a compressione graduata. Eleganza e prevenzione senza rinunciare allo stile

donna con calze a compressione graduata

Foto Silca

Uno styling seducente una tecnologia capace di garantire al consumatore una sensazione di benessere eccezionale senza rinunciare al piacere delle forme.
Dal 1954 questo è l’obiettivo dei prodotti a marchio Silca, che hanno permesso all’azienda di diventare leader di settore nella produzione di calze e collant a compressione graduata.
Tra le peculiarità che hanno contribuito a rendere la Silca un’eccellenza non solo in Europa ma in tutto il mondo, quella di realizzare i prodotti totalmente in Italia utilizzando unicamente filati di altissima qualità.

Il mercato delle calze compressive, già da diversi anni, conferma un trend in costante crescita.
Il consumatore è sempre più giovane, invogliato a comprare un prodotto che preservi la salute e il benessere delle gambe, ma strizzi l’occhio alla moda, allo stile, e valorizzi la femminilità.

Le calze a compressione graduata sono studiate e realizzate con l’obiettivo specifico di prevenire e migliorare alcune patologie venose, dovute anche a cattive abitudini o a uno stile di vita che non favorisce una corretta circolazione sanguigna.
Un recente studio, pubblicato sul “New England Journal of Medicine”, ci spiega poi come la terapia compressiva aiuti a contrastare anche gli inestetismi della cellulite.

Tali collant, quindi, andrebbero indossati la mattina e tenuti tutto il giorno così da beneficiare di questo continuo micromassaggio che, favorendo il drenaggio, aiuta a combattere l’accumulo di liquidi causa della cellulite. Oltre a un fattore prettamente estetico, c’è poi quello di sicuro maggior interesse ovvero quello della salute.

Il Dottor Francesco Setacci, chirurgo vascolare a Milano e Roma, ascoltato da Susanna Messaggio, ci ricorda come la sedentarietà, il sovrappeso, gli sbalzi di temperatura e una cattiva alimentazione sono solo alcuni dei fattori di rischio per la salute delle nostre gambe.
Inoltre, una corretta circolazione migliora sensibilmente la stanchezza e riduce il gonfiore degli arti inferiori a fine giornata lavorativa.

Parlando di lavoro, ad esempio le compagnie aeree hanno imposto l’uso di questo tipo di calza per i dipendenti che prestano servizio sugli aeromobili, in quanto la pressione durante il volo è bassa e questa condizione può arrecare gravi problemi circolatori se non addirittura trombosi.
Ed è per questo che gli esperti suggeriscono anche ai passeggeri di indossare calze elastiche preventive.

Chi volesse approfondire l’argomento, può leggere tutti i contributi scritti da Susanna Messaggio presenti sul sito Silca.eu.
I prodotti si possono acquistare direttamente sul sito, oppure recandosi direttamente presso l’outlet aziendale nella sede di Somma Lombardo in provincia di Varese.
La Silca è situata nei pressi dell’aeroporto Malpensa, dov’è presente appunto uno spaccio aziendale sempre assortito e dove si possono trovare anche le calze che hanno reso l’azienda famosa in tutto il mondo, ovvero le blasonate Hostess e Nady facenti parte della Linea Preventiva che, come tutti i prodotti Silca, sono purificate con Biosetify: trattamento brevettato e ad uso esclusivo che contrasta la proliferazione di virus, muffe, batteri, lieviti e funghi.