Ci sarà una seconda stagione de "La regina degli scacchi"

Anche se non esiste un seguito del romanzo di Walter Tevis, forse ci sono ancora speranze per una seconda stagione della serie

regina degli scacchi

Foto Instagram | Profilo @the.queensgambitnetflix

La regina di scacchi è tra le serie più viste e amate di questi ultimi mesi. Approdata ad ottobre su Netflix, la serie che vede come protagonista Anna Taylor-Joy e racconta la storia del prodigio degli scacchi Beth Harmon, ha raccolto un grand numero di consensi.

La serie è infatti piaciuta così tanto che oltre a ricevere moltissime recensioni positive dai fan e, soprattutto dalla critica. Il riconoscimento definitivo della bellezza de La regina degli scacchi è arrivata proprio in questi giorni, con le nomination ai prossimi Golden Globes.  

A questo punto tutti i fan, dopo il successo della prima stagione, hanno iniziato a domandarsi se ci sarà una seconda stagione.

Ecco cosa sappiamo sulla possibile seconda stagione de La Regina degli Scacchi

Non esiste un secondo “capitolo” del romanzo di Walter Tevis

La serie targata Netflix, essendo basata sull’omonimo romanzo dello scrittore americano Walter Tevis nel 1983, ha un suo inizio ed una suo inizio ed una sua fine. Questo, perché non esiste un seguito del romanzo e quindi, come già annunciato dal servizio di streaming, la serie avrà un numero limitato di episodi.

A questo punto, vista la mancanza di un secondo romanzo da cui ripartire, sembra improbabile che la serie abbia una seconda stagione. La speranza, però, è sempre l’ultima a morire.

Il parere di Anna-Taylor Joy e dei produttori

Anna Taylor-Joy, infatti, sembra essere fiduciosa su una possibile seconda stagione de La Regina degli scacchi. L’attrice ha infatti dichiarato: “È così surreale e meraviglioso che la gente voglia una seconda stagione, perché non ci abbiamo mai pensato, non c’è stata nessuna discussione in merito. Detto questo, mai dire mai a Hollywood”.

Ed è stata proprio l’attrice ha riflettere su un potenziale seguito per la storia di Beth Harmon, spiegando che “sarebbe molto interessante vedere come Beth sarebbe come madre, ora che è sobria e più consapevole dei demoni che possono trascinarla di nuovo giù”.

A calmare un po’ gli animi dei fan, che anche sui social network, Twitter in particolare, chiedono a gran voce una seconda stagione, è William Horberg, produttore esecutivo della serie. “Nonostante i fan lo chiedano, noi siamo davvero felici della completezza della storia”.

Al momento, quindi, non si sa con totale certezza se la seconda serie de La regina di scacchi si farà o no. I fan, purtroppo, dovranno ancora aspettare.

Parole di Benedetta Minoliti