Prova costume: ecco come la affrontano le nostre lettrici

Chiudiamo oggi il sondaggio in cui vi chiedevamo come affrontate la prova costume: tantissime le riposte delle nostre lettrici, la verità è però che non è certo il caso di rovinare il periodo più bello dell’anno per qualche chilo di troppo!

preparano per la prova costume

Chiudiamo oggi il nostro sondaggio in cui chiedevamo alle nostre lettrici come si preparano per la prova costume: vi stupirà sapere che il 38 % di voi…semplicemente non si prepara essendo arrivata un po’ tardi a fare i conti con i chili in più. Ed in effetti, una settimana per rimediare alle scorpacciate dell’inverno passato. Poco imposta però: ormai le tanto sospirate ferie sono arrivate e di certo non saranno due chiletti di troppo a rovinarvi il periodo più bello dell’anno…giusto?

Fortunate il 17 % di voi che dichiara senza problemi di essere già in perfetta forma: ecco il modo migliore per affrontare la prova costume!
 
Un po’ più attento il 14 % di voi che dichiara di aver provato di tutto ma senza grandi risultati. Infatti per ottenere dei cambiamenti sostanziali è necessaria costanza ed un impegno diluito nel tempo.
 
L’11 % di voi invece preferisce metodi sicuri e collaudati, abbinando la palesta alla dieta, il modo migliore per perdere perso ma senza rovinare la massa muscolare.
 
Il 9 % di voi tenta le diete last minute che possono funzionare solo se dovete perdere massimo un chiletto e se il vostro problema principale è quello di sgonfiarvi, mentre il 5 % delle nostre lettrici cerca di rimettersi in forma con la ginnastica.
 
Solo un 3 % si affida agli integratori dimagranti che possono funzionare ma solo se abbinati ad una dieta equilibrata e tanto movimento.
 
E ricordate: non siate ossessionate dalla prova costume ma godetevi le vacanze, tanto meritate!

Parole di Francesca Bottini

Francesca Bottini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2018, occupandosi principalmente di alimentazione, benessere, tematiche legate alla maternità e alla famiglia.

Potrebbe interessarti anche