Le sorelle ci proteggono dalla depressione

Secondo uno studio della Brigham Young University, avere una sorella, non importa se più grande o più piccola, è un grande aiuto per gli adolescenti, perché li rende meno a rischio di depressione, inoltre li fa sentire più amati e meno soli.

sorelle

Chi ha una sorella sa bene quanto questo rapporto possa essere importante e solido, soprattutto durante l’adolescenza. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of family psychology della Brigham Young University, avere una sorella, non importa se più grande o più piccola, è un grande aiuto per gli adolescenti, perché li rende meno a rischio di depressione, li fa sentire più amati e meno soli. La sorella è un intermediario tra noi ed i genitori, può essere un sostegno nei casi di bisogno ed una complice perfetta, quando serve.

Laura Padilla Walker, coordinatrice dello studio, è convinta che le sorelle danno qualcosa che madre e padre non regalano.
 
Nella ricerca sono state esaminate e seguite per un anno 395 famiglie con più di un figlio, di cui almeno uno fosse adolescente tra i 10 e 14 anni.
 
Avere una sorella protegge gli adolescenti dal sentirsi soli, e promuove le buone azioni, come l’essere solidali con gli altri.
 
Le lotte tra fratelli, invece, danno ai bambini la possibilità di imparare a riprendere il controllo delle loro emozioni, capendo che dopo un litigio si può fare subito la pace.

Parole di Ritana Schirinzi

Ritana Schinzi è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di bellezza, accessori beauty, stile.