Lampada fai da te: come costruirla

Ecco i passaggi per realizzare una lampada in legno con un tocco personale: dai materiali al lavoro da svolgere

Lampada fai da te: come costruirla

Foto Pinterest/ etsy.me

Realizzare una lampada fai da te è facile. Per illuminare le nostre serate è possibile, dunque, creare una bellissima lampada in legno. Si tratta di un materiale molto creativo, che permette di realizzare tantissime strutture per mobili d’arredamento, ma viene usato anche nel campo degli accessori: una lampada in legno è un pezzo di design davvero interessante, in grado di dare un tocco personale e chic alla nostra dimora. Ecco quali sono i passaggi per costruire una lampada partendo dal legno grezzo.

Materiali

materiali per costruire una lampada in legno
Foto Pinterest

Procuratevi un ceppo di legno, un portalampada, del filo elettrico, attrezzi per lavorare il legno e vernice protettiva finale. Sono sufficienti gli attrezzi adatti e una buona manualità per vedere realizzato il prodotto finale.

Base appoggio per la lampada

Inizialmente si deve creare quella che sarà la base di appoggio della lampada snodabile. Procuratevi 3 listelli sui quali praticare un foro centrale: tenete presente che, per poterlo creare, è necessario utilizzare una squadra per prendere le misure e una matita. Al fine di praticare i fori, è necessario fermare ogni elemento di legno sul piano di lavoro con il morsetto.

Incastrare i listelli in legno

Una volta lavorati i tre elementi, devono essere collegati l’uno all’altro a incastro. A questo punto si può procedere con la creazione dello stelo della lampada.

Inserimento della lampadina

Una volta realizzato lo stelo, servirà creare la facciata su cui inserire la lampadina. Occorre procurarsi 4 listelli della stessa lunghezza, così da formare un quadrato. Al centro di questo quadrato, proprio nel mezzo, posizionate un altro segmento di legno. Ricordatevi che, prima di fissarlo, dovrete praticare un foro del diametro del portalampada che dovrà contenere.

Fase finale del lavoro

A questo punto, potrete inserire il portalampada e il cavo dell’illuminazione, che dovrà passare lungo tutto lo stelo. Avvitate la lampadina, la cui intensità sarà variabile in base alla posizione e alle vostre esigenze, e mettetela in funzione per poter osservare il lavoro ultimato.

Parole di Serena De Iaco

Potrebbe interessarti anche