Vacanze alle porte? Ecco i farmaci da portare in viaggio

Vacanze alle porte? Ecco i farmaci da portare in viaggio

Foto Shutterstock | Alliance Images

Quando ci si prepara a partire per le vacanze, sarebbe sempre importante ricordare di mettere in valigia alcuni medicinali di base, utili per fronteggiare qualsiasi inconveniente. D’altronde, può capitare a tutti di non sentirsi bene o di trovarsi di fronte ad un imprevisto, sia durante il viaggio che nel corso del soggiorno. In questi casi, avere dei farmaci a disposizione può consentire di risolvere il problema rapidamente, senza compromettere le proprie vacanze.

Quali sono però i medicinali che ci si dovrebbe sempre ricordare di mettere in valigia? Scopriamolo insieme.

Rimedi contro la stitichezza

Sono diverse le persone che quando sono in vacanza devono fronteggiare il problema della stitichezza. Anche coloro che non hanno mai sofferto di stipsi infatti, durante le ferie si trovano ad avere difficoltà nell’evacuare per via dell’alimentazione differente, del cambio delle abitudini quotidiane, del clima e via dicendo. Non riuscire ad andare in bagno regolarmente può comportare un grande disagio ed è dunque meglio portare sempre con sé in vacanza dei rimedi contro la stitichezza: un lassativo dall’effetto blando, che favorisca la naturale evacuazione e permetta di svuotare l’intestino.

Analgesici / antinfiammatori

Quando si è in procinto di partire per le vacanze è opportuno mettere in valigia anche qualche analgesico / antinfiammatorio, utile per contrastare le varie forme di dolore che potrebbero presentarsi. Dal mal di testa al mal di gola, un FANS si rivela sempre un rimedio immediato che conviene avere con sé, anche perché spesso consente di abbassare la febbre in quanto svolge un’azione antipiretica.

Cerotti e disinfettante

Gli imprevisti non si possono mai escludere, soprattutto quando ci si trova in vacanza. Ecco perché vale sempre la pena portare con sé dei cerotti o delle garze ma anche un disinfettante, in modo da essere pronti qualora qualcuno dovesse ferirsi.

Antiacidi e digestivi

Quando si va in vacanza, non bisogna mai escludere l’eventualità di trovarsi con mal di stomaco o problemi digestivi. Durante il soggiorno infatti l’alimentazione potrebbe variare rispetto a quella abituale e lo stomaco potrebbe risentirne. Per non parlare del fatto che in vacanza spesso e volentieri ci si concedono degli strappi a livello di dieta e questo potrebbe portare ad avere delle difficoltà digestive, se non addirittura trovarsi a gestire una brutta indigestione. Per questo, conviene sempre mettere in valigia dei farmaci antiacidi e digestivi, che consentano di risolvere tali problematiche senza compromettere le proprie vacanze.

Rimedi contro scottature e punture d’insetto

Tra i farmaci ed i rimedi da portare con sé in vacanza, soprattutto se si è diretti in una località di mare, troviamo infine quelli contro le scottature solari e le punture d’insetto. Non è infatti raro trovarsi a gestire problematiche come eritemi e simili, che necessitano di un trattamento immediato perché altrimenti rischiano di rovinare tutto il soggiorno. Lo stesso discorso vale per le punture di zanzara ma anche di meduse ad esempio: avere un rimedio a base di ammoniaca in questo caso permette di trovare sollievo pressoché nell’immediato ed evitare che l’infiammazione peggiori.