Bellezza, 10 regole per rimanere giovane

Ecco 10 regole da applicare durante tutto l’arco della vita per mantenersi giovani, in forma e in buona salute fisica e mentale per affrontare la menopausa nel migliore dei modi.

no fumo

Per noi donne la bellezza è molto importante ma essere belle non vuol dire occuparsi solo di rossetto, fondotinta, mascara e abbigliamento, essere belle significa occuparsi di se stesse, del proprio corpo ma soprattutto della propria salute, che si tende sempre di più a dare per scontata, come se fosse una cosa dovuta, quando invece non lo è affatto.

Continua a leggere

Le donne tendono ad avere molti disturbi legati alla menopausa e questo lo sappiamo bene, è importante condurre una dieta equilibrata ed una vita sana in modo da avere meno problemi possibili dopo e vivere bene in salute e in forma fisica durante tutto l’arco della vita.
 

Continua a leggere

I dati dell’Istituto Superiore di Sanità confermano ipotesi facilmente sospettabili, il 49% delle donne soffre di ipertensione, il 38% ha il colesterolo alto, il 48% non fa nessuna attività fisica, il 14% fuma più di 12 sigarette al giorno (che sono tantissime!) e il 40% è in sovrappeso, tutto questo diventa una vera e propria bomba ad orologeria quando si arriva alla menopausa, infatti l’insorgenza di malattie cardiovascolari è veramente molto alto.
 

Continua a leggere

Ovviamente contro la menopausa non si può andare però di certo possiamo giocare d’anticipo occupandoci della nostra salute sin da giovani, la prevenzione è un concetto ancora un po’ trascurato e che si rimanda sempre senza capire che a volte è l’unico modo per sconfiggere una malattia o addirittura per prevenirla.
 

Vediamo 10 semplici regole per mantenersi in buona salute e volersi bene.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Controllare il peso

È importante cercare di mantenere il peso forma e soprattutto stare molto attente al grasso che si deposita sulla pancia perché oltre ad essere il più difficile da eliminare è anche quello che aumenta il rischio di ammalarsi di diabete e malattie cardiovascolari.
 

Seguire una sana alimentazione

Continua a leggere

Continua a leggere

Le basi per una sana alimentazione è di mangiare un po’ tutti gli alimenti senza abbuffarsi, consumare molta frutta e verdura che contengono le fibre, essenziali per depurare il nostro corpo. Mangiate i cereali e cercate di evitare il più possibile i grassi animali. Se tendete a mangiare troppo provate ad eliminare un quarto della vostra porzione abituale, il vostro corpo imparerà a saziarsi con meno cibo, i primi giorni probabilmente saranno un po’ duri ma dopo 4-5 giorni tornerà tutto normale, colo con un bel po’ di kcal in meno.
 

Controllate la pressione

Continua a leggere

Continua a leggere

Misurarsi la pressione ogni tanto è importante sia per capire se va tutto bene, soprattutto se soffrite di giramenti di testa o di mal di testa, tra l’altro capirete sin da subito se tendete ad una pressione alta o bassa. Nelle donne in menopausa l’ipertensione è molto frequente ed è probabile che sia riconducibilw ad una sindrome metabolica, perché si ha un aumento del volume plasmatico, la perdita delle mestruazioni e inoltre la carenza di ormoni estrogeni facilita la vasocostrizione.
 

Controllate la glicemia

Il diabete è una malattia pericolosa perché spesso fino a quando non provoca danni, non da nessun sintomo, inoltre è pericoloso perché annulla la protezione dalle malattie cardiovascolari che comunemente ha un corpo giovane. Le alterazioni del metabolismo dello zucchero sono molto pericolosi per la salute, si stima che il 6% delle donne sia diabetico e che il 5% sia ad alto rischio.
 

Continua a leggere

Controllate il colesterolo

Farsi le analisi almeno una volta l’anno è essenziale perché come per il diabete non da sintomi ed è una vera bomba ad orologeria per le nostre vene e le nostre arterie, è importante monitorare il colesterolo durante tutto l’arco della vita perché con la menopausa si ha un aumento dell’LDL e per evitare brutte sorprese si può intraprendere una dieta preventiva per non far alzare i valori quando si ci avvicina alla menopausa e ovviamente anche dopo.
 

Non fumate

Fumare fa male alla salute da tutti i punti di vista, ci fa invecchiare prima, fa venire le rughe, rovina la pelle… e queste sono solo le cose meno gravi, il fumo è dannoso al sistema cardiovascolare e stimola l’insorgenza di tumori soprattutto ai polmoni. La maggior parte dei fumatori sostengono che se un tumore deve venire viene lo stesso, io credo che già i rischi a cui andiamo incontro sono tanti, conosciuti e non, evitare gli evitabili mi sembra il minimo che si possa fare per se stessi.
 

Fate attività fisica

Che sia palestra, pilates, aerobica o una passeggiata a passo veloce con il cagnolino o con le amiche cambia poco, purchè vi muoviate, lo shopping ovviamente non conta!
 

Fate i test precoci per l’osteoporosi

Approfittate della buona salute per fare controlli in piena tranquillità, quando ancora si può prevenire tutto o almeno quasi tutto! Il legame tra osteoporosi e menopausa è molto stretto perché con la menopausa non si producono estrogeni e quindi manca la regolazione della quantità di calcio nelle ossa, ovviamente il fumo, l’inattività fisica e il consumo di alcolici aumentano in modo esponenziale il tasso di osteoporosi.
 

Andate dal medico

Con la menopausa il corpo della donna cambia e si innescano nuovi ritmi, nuovi problemi e anche nuove esigenza, rivolgetevi al vostro medico per consigli, suggerimenti e chiarimenti.
 

Tenete sotto controllo lo stress

Il lavoro, i figli, i nipoti, i genitori anziani a carico sono fonti di stress immense per le cinquantenni di oggi, ricavatevi i vostri spazi e ricordatevi che prima di essere mogli, madri e nonne siete donne e dovete stare bene e volervi bene anche se questo comporta un no a fare da babysitter in favore di un’ora di palestra!
 

Foto da:
www.1888leapfrog.com
www.esquire.com
www.chinadaily.com.cn
news.sky.com
www.guidaconsumatore.com

 

Parole di Serena Vasta

Da non perdere