Archie e Lilibet non saranno principi: Carlo pronto a ridurre i titoli reali

I figli di Meghan e Harry potrebbero essere privati dei titoli nel nome di un alleggerimento del peso della famiglia reali sui contributi pubblici

Archie e Lilibet non saranno principi

Foto Getty Images | Toby Melville

Il principe Carlo sta preparando la propria salita al trono e ha già in programma diverse modifiche da fare in vista di uno snellimento della Corona. Uno tra i primi cambiamenti che vuole mettere in atto, secondo il Daily Mail, è la riduzione dei titoli reali e membri senior della famiglia reale, attualmente troppi e troppo pesanti per i contribuenti. I primi a essere fatti fuori dalla ristretta cerchia dei titolati saranno Archie e Lilibet, destinati a non essere mai principi.

Una decisione che ha fatto molto discutere poiché sembrerebbe una sorta di vendetta nei confronti dei duchi di Sussex Meghan e Harry, ai quali non è mai stata perdonata l’intervista concessa a Oprah Winfrey, durante la quale hanno avuto parole molto dure per Windsor, accusandoli di razzismo e di non aver saputo proteggere la coppia, costringendoli a volare in America e a rinunciare al proprio status.

Questa presunta decisione di Carlo è dunque una questione esclusivamente familiare o una mossa da buon sovrano che pensa alle tasse del proprio popolo, sempre meno propenso a mantenere la gigantesca struttura di The Firm? Fatto sta che a beneficiare del Sovereign Grant, ovvero il sostegno finanziario pubblico che finanzia le attività reali e la protezione della polizia, coinvolgerebbe esclusivamente il re, gli eredi al trono e i più stretti familiari, tagliando fuori di fatto tutti coloro che non rientrano nell’asse diretto né nel ristretto gruppo dei consiglieri reali.

Sarebbe la prima volta che alcuni nipoti del re non godono di titoli nobiliari: un cambiamento che più di modernità sa di risentimento.

Archie e Lilibet: secondo l’esperto saranno comunque titolati

Sempre sulle pagine Daily Mail, però, l’esperto di royals Robert Lacey ha sostenuto che quando morirà Elisabetta II, i figli di Harry automaticamente diventeranno principi: a cambiare questa regola dovrebbe essere proprio la regina in persona. Carlo starebbe facendo pressione sulla madre perché effettivamente modifichi le norme.

Lacey h aggiunto che il principe di Galles non è molto amato dai sudditi, perciò quando toccherà a lui diventare re, dovrà innanzitutto impegnarsi ad accrescere la propria popolarità e una mossa del genere potrebbe essere totalmente anti producente.

Parole di Carlotta Tosoni