Il principe Carlo vorrebbe ridimensionare la famiglia reale

Secondo Angela Levin, commentatrice della royal family, il principe vorrebbe attuare la riduzione per risparmiare denaro

Principe Carlo

Foto Getty Images | Tim P. Whitby - WPA Pool

Con la morte del Principe Filippo, potrebbero cambiare diverse cose a Buckingham Palace. Secondo quanto detto da Angela Levin, commentatrice e biografa della royal family, in una dichiarazione a Talk Radio, Il principe Carlo, erede al trono d’Inghilterra, potrebbe voler ridurre la monarchia.

Nella royal family solo i membri senior

Questo, secondo quanto emerso, l’operazione servirebbe per risparmiare denaro. “Il principe Carlo ha voluto a lungo ridurre la monarchia per risparmiare sui costi e fare in modo che i membri della famiglia reale si guadagnino i soldi ricevuti dai contribuenti. Mi immagino che questa idea gli sia venuta quando Harry e Meghan hanno deciso di staccarsi dalla famiglia reale” ha spiegato Levin.

E ha aggiunto che la Regina Elisabetta II avrebbe cercato fino all’ultimo di tenere unita la famiglia reale, soprattutto per ragioni sentimentali. “Alla sua età non voleva che nulla cambiasse e penso sia comprensibile. Ma Carlo vuole cambiare e penso lo farà” ha concluso la biografa reale.

La scelta, che potrebbe essere presa dal principe Carlo solo una volta salito definitivamente al trono, andrebbe ai ridurre i membri senior della famiglia reale. Questo, riguarderebbe quindi gli eredi diretti, ovvero: Camilla, William, Kate e i loro tre figli.

La Regina potrebbe essere “grata” al principe Carlo per aver preso in mano la situazione

“Penso che anche se la Regina vorrà fare il proprio dovere fino in fondo, farà un passo indietro” ha spiegato Levin. “Ormai è abbastanza difficile tornare a com’erano le cose prima della pandemia e di tutto il periodo di isolamento”. Inoltre, la commentatrice della royal family ha aggiunto che la Regina Elisabetta II potrebbe essere “grata” al principe Carlo per “aver preso in mano decisioni che immagino essere piuttosto gravose per il futuro della famiglia reale”.

A questo punto, se il numero dei membri senior della royal family dovesse davvero essere ridotto, vorrebbe dire che il principe Harry e Meghan Markle sarebbe tagliati fuori dalla famiglia reale.

Parlando invece della questione “economica“, se la riforma del principe Carlo dovesse concretizzarsi, secondo il Mirror i reali senior potrebbero essere esortati a trovare dei lavori comuni. Una cosa che, tra l’altro, già accade nelle monarchie del Nord Europa.

Parole di Benedetta Minoliti