Colazione ideale: Cosa e quanto mangiare

da , il

    Tutto ciò che bisogna sapere per una colazione ideale, buona e salutare, che dia energia all’organismo e aiuti ad affrontare la giornata con un’alimentazione corretta.

    La colazione dovrebbe rappresentare il 20% delle calorie giornaliere assunte dall’organismo, vale a dire un quinto.

    Una buona colazione, quindi dovrebbe prevedere prima di tutto l’assunzione di frutta, che oltre a vitamine e fibre, fornisce una buona riserva di zuccheri semplici, che garantiscono un’ottima resa energetica senza affaticare il processo digestivo come nel caso dei grassi.

    La scelta migliore, quando è possibile, è quella di provvedere personalmente alla preparazione degli alimenti ricchi di frutta, come le spremute. Le fibre possono essere fornite anche dal pane integrale, magari con un po’ di marmellata o dalle fette biscottate.

    Se lo stile di vita prevede anche sport o una regolare e costante attività fisica è opportuno mangiare a colazione anche un po’ di cioccolato fondente, ma non più di un etto e mezzo, considerando che la mattina è il momento migliore per l’assunzione di dolci.

    Per chi invece fa colazione al bar, con l’immancabile rito del caffè, sicuramente non si tratta della scelta migliore dal punto di vista nutrizionale, ma si possono comunque limitare i danni.

    Le brioches sono alimenti grassi e forniscono zuccheri difficilmente assimilabili. In più se la farcitura non è di marmellata, ma di crema o cioccolato il bilancio nutrizionale è aggravato.

    In tal caso meglio puntare su un bicchiere di latte caldo, accompagnato da un po’ di frutta, o da una spremuta d’arancia.

    Foto:

    ilcasale

    hotelinternational

    scoziatravel