Pussy Riot contro Putin e Depardieu

Ancora una volta le Pussy Riot fanno notizia: ad Amsterdam, infatti, il gruppo musicale russo punk rock politicamente impegnato, durante una conferenza stampa, ha parlato a cuore aperto, pronunciandosi ancora una volta contro il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin e l’attore francese Gérard Depardieu. A parlare sono state Nadezda Tolokonnikova e Maria Alyokhina, due cantanti della band che hanno espresso le proprie critiche contro il Presidente russo e l’attore francese, che ha recentemente richiesto la cittadinanza russa per evitare di pagare tasse più alte nel suo Paese.