Aids: 150.000 sieropositivi in Italia

In Italia ci sono 4.000 nuovi casi di HIV l’anno. Si calcola che il numero dei sieropositivi sia arrivato a 150.000 persone. Più della metà dei casi di HIV si registrano soprattutto in tre regioni: Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna. Sono i dati che sono stati illustrati dagli esperti riuniti a Roma per l’Italian Conference on Aids and Retrovirus. Per quanto riguarda le cause, gli esperti fanno notare che sono diminuiti quelle dovute allo scambio di siringhe, mentre sono aumentati i casi in cui l’infezione si trasmette tramite rapporti sessuali. E’ stato fatto notare tra l’altro che l’età della diagnosi diventa sempre più alta: 38 anni in media per gli uomini e 36 per le donne. Un dato negativo anche questo, perché bisognerebbe ricorrere sempre ad una diagnosi tempestiva, prima che si possano avere gravi danni all’immunità. Proprio la diagnosi tardiva starebbe alla base di una minore efficacia della terapia antivirale.