Fabrizio Frizzi, gli studi Dear sono stati intitolati a suo nome

Fabrizio Frizzi, gli studi Dear sono stati intitolati a suo nome

Nel corso della presentazione dei palinsesti 2018/2019 della Rai, è arrivata la notizia che tutti aspettavano. Gli studi Dear Nomentano prendono il nome del compianto conduttore televisivo scomparso qualche mese fa.

Fabrizio Frizzi, gli studi Dear sono stati intitolati a suo nome
19
Fabrizio Frizzi, le foto del conduttore

Gli studi televisivi Dear Nomentano saranno intitolati a Fabrizio Frizzi. L’amatissimo conduttore, scomparso tre mesi fa a causa di un’emorragia cerebrale, è rimasto nei cuori di milioni di italiani. E per questo motivo il direttore generale della Rai, Mario Orfeo, è stato lieto di annunciare che gli studi dove, fino ai suoi ultimi giorni di vita, Fabrizio Frizzi ha registrato le puntate de L’Eredità verranno intitolati a suo nome. La notizia è arrivata durante la cerimonia di presentazione dei nuovi palinsesti autunnali dell’emittente.

Fabrizio Frizzi, gli studi intitolati a suo nome

Orfeo, Rai intitolerà gli studi Dear a Fabrizio Frizzi

Nelle scorse ore a Roma si è tenuta la presentazione dei palinsesti Rai della prossima stagione. Prima di aprire la cerimonia, il direttore generale Mario Orfeo ha dato un bell’annuncio a tutti i presenti: “Da stasera gli studi Rai Dear Nomentano diventeranno gli Studi Televisivi Fabrizio Frizzi”. Nel corso della giornata, sono stati tanti altri gli omaggi al conduttore tv scomparso negli scorsi mesi.

Lo stesso Orfeo, secondo quanto riportato dall’Ansa, ha dichiarato: “In quest’anno il momento più difficile è stata proprio la scomparsa di Fabrizio”. La presidente Monica Maggioni, in merito alla scelta di modificare il nome degli studi, rivela: “Intitolare a Frizzi questi studi vuol dire avere un simbolo di ciò che la Rai è e sa essere quando riesce a connettersi con le persone, un simbolo di come si fa la tv da noi”.

Infine, l’intervento di Carlo Conti, collega e carissimo amico di Frizzi: “Fabrizio è e sarà sempre con noi”. È stato proprio lui a prendere in mano le redini de L’Eredità dal giorno della sua morte, fino a conclusione della stagione televisiva. Dai prossimi mesi, invece, la trasmissione passa nelle mani di Flavio Insinna.

Fabrizio Frizzi, l’omaggio della Rai

fabrizio-frizzi-omaggio-palinsesti-rai

Pochi minuti fa, a Milano si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dei nuovi palinsesti della Rai. Il direttore generale Mario Orfeo, prima di iniziare, ha voluto dedicare un pensiero a Fabrizio Frizzi, morto lo scorso marzo 2018.

Alle spalle di Orfeo, l’immagine dell’amato conduttore ha riscaldato il cuore di tutti i presenti, che sono scoppiati in un caloroso applauso. “Abbiamo ancora negli occhi le persone che si sono messe in coda per dare l’ultimo saluto a Fabrizio Frizzi” – ha esordito il dg della Rai.

Poi ha raccontato un breve aneddoto molto commovente: “Mi colpirono le parole di una donna che disse: ‘Da quando è morto mio marito cenavo ogni sera con il mio amico Fabrizio’. Questo sorriso è il volto della Rai che vogliamo oggi e speriamo anche nel futuro”.

Dopo il sentito omaggio a Frizzi, la conferenza stampa è proseguita come di consueto, presentando le novità che ci attendono nei prossimi mesi. Confermata la presenza di Claudio Baglioni al Festival di Sanremo 2019, il cantante romano è intervenuto in collegamento da Lampedusa per ringraziare per l’opportunità: “Mi sento onorato di far parte di questa bellissima famiglia”.
[vedianche type=”gallery” id=”8464″]

Parole di Giulia Sbaffi

Web editor, amante della lettura e degli animali. Nata e cresciuta nelle Marche ma espatriata in Piemonte, vivo con i miei 3 gatti (e un marito) e scrivo per passione di gossip e televisione.

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme è supplemento a DesignMag, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma n° 63 del 4 maggio 2022.