Come pulire i broccoli

Come pulire i broccoli

Come pulire i broccoli

Come pulire i broccoli
Oggi vi riveleremo i trucchi di come pulire i broccoli. I broccoli sono dei fiori commestibili originari dell’Asia ma coltivati e cucinati anche dagli antichi greci e nell’antica Italia, soprattutto meridionale. Hanno un sapore delicato e non particolarmente strutturato. Ovviamente ne esistono di vari tipi con gusti e caratteri diversi. Hanno un elevato contenuto di vitamina C e di carotene oltre che un’elevata quantità di polifenoli. Vantano di buone quantità di magnesio e fosforo e sono utilizzati per ridurre la stipsi e come prebiotici. Possono essere cotti in vari modi ma è essenziale pulirli per bene.

Lavare i broccoli
lavare i broccoli

Per prima cosa riempite una ciotola con acqua fredda e immergete i broccoli lasciandoli per qualche minuto. Scolate i broccoli e lavateli abbondantemente sotto acqua corrente fredda per eliminare tutte le impurità. Dopo aver lavato i broccoli, asciugateli con la carta assorbente.

Pulire i broccoli
Tagliare i broccoli
Dopo aver asciugato i broccoli, disponeteli sul tagliere. Separate le cime dai gambi ed eliminate le foglie. Togliete la parte inferiore dei gambi, senza buttarla. Con un pelapatate cercate di eliminare la parte più fibrosa e dura di questa verdura che altrimenti sarebbe poco gradevole. Fatto ciò, tagliate i gambi a metà in senso verticale.

Lessare i broccoli
lessare broccoli
Non vi resta che lessare i vostri broccoli in modo da poterli poi cucinare a vostro piacimento. Prendete una pentola d’acqua e mettetela su fuoco vivo. Aspettate che raggiunga l’ebollizione e salate leggermente. Una volta salata l’acqua, mettete i vostro broccoli. Lasciate bollire per circa 7 minuti e poi scolate.

Parole di Carmela Giglio

Carmela Giglio è stata una collaboratrice di Pourfemme dal 2013 al 2017, occupandosi principalmente di cucina e ricette.

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.