Come cucinare i cavolfiori

Come cucinare i cavolfiori

1 di 10

1 di 10

Come cucinare i cavolfiori

Come cucinare i cavolfiori? Esistono tanti modi differenti e ricette per preparare i cavolfiori, un ortaggio la cui parte edibile è rappresentata dall’inflorescenza che può assumere vari colori (bianca, paglierina, verde, violetta). Il cavolfiore può essere consumato bollito, fritto, arrostito , cotto al vapore o al forno. In cucina viene utilizzato come contorno, per arricchire insalate ma anche come piatto principale. Il cavolfiore, infatti, può essere utilizzato per realizzare primi piatti, secondi, zuppe e vellutate. Prima di procedere con la preparazione delle ricette occorre pulirlo accuratamente. La pulizia dei cavolfiori è molto semplice: disponete l’ortaggio su di un tagliere, eliminate il gambo e le foglie più esterne. Con un coltello di piccole dimensioni staccate le cimette dal gambo centrale e lavatele sotto acqua corrente fredda. Preparare poi il cavolfiore, prendendo spunto dalle nostre ricette!

1 di 10

Pagina iniziale

1 di 10

Parole di Carmela Giglio

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.