Tarte Aux Pommes

  • facile
  • 1 ora
  • 8 Persone
  • 300/porzione

Oggi presentiamo una ricetta tipica della tradizione francese, la Tarte Aux Pommes, un piatto davvero saporito dal gusto unico. Un dolce caratteristico francese a base di uvetta e mele da preparare per qualsiasi occasione: come dessert dopo pranzo per deliziare il palato di amici e ospiti, oppure da servire per un incontro pomeridiano tra amici. La Tarte Aux Pommes è il dolce ideale per quanti desidera stupire i propri invitati con una portata dal sapore internazionale.

Ingredienti

  • Mele 1 kg
  • Moscato 10 cl
  • Fichi secchi 6
  • Uvetta 50 gr
  • Cipolle bianche 50 gr
  • Zafferano 1 bustina
  • Semi di anice 1 dose
  • Zenzero quanto basta
  • Limone 1
  • Burro 100 gr
  • Farina 150 gr

Preparazione

  1. Come prima cosa setacciate con cura la farina con un pizzico di sale sul piano da lavoro, nel mezzo unite una settantina di grammi burro a pezzi e lavorate l’impasto aggiungendo dell’acqua. Una volta pronto avvolgetelo con della pellicola e lasciate riposare in frigo per un’ora. Pulite le cipolline e fatele a fettine molto sottili, versatele in una pentola con una noce di burro e fatele dorare

  2. Aggiungete in padella un filo di acqua e fate cuocere a fuoco basso fino a quando non evapora e poi lasciatele raffreddare in una terrina. Sbucciate le mele fatele a fettine, una metà in una terrina con vino, e una seconda porzione con succo di limone. Scolate le mele con il moscato e frullatele con le cipolle e versate in un contenitore. Tagliate i fichi e uniteli nella terrina, con uvetta, zenzero e semi di anice tritati. Mescolate con cura e unite le fettine macerate con limone

  3. Stendete la pasta aiutandovi con il matterello, create una forma circolare di 20 cm e stendetela su una placca imburrata. Disponete il composto realizzato, lasciando un paio di cm di bordo. Con la pasta rimasta realizzate un sottilissimo disco, coprite il composto e con zafferano diluito con acqua spennellate la superficie. Infornate per 25 minuti a 180 gradi

Consigli

Servite tiepida o fredda.

Parole di Luca Vecchio

Da non perdere