Quiche ai peperoni

  • facile
  • 40 minuti
  • 8 Persone
  • 350/porzione

La quiche ai peperoni è una buonissima torta salata da preparare tutto l’anno. Una quiche colorata (potete usare peperoni di diversi colori) e non troppo leggera. Già i peperoni sono difficili da digerire, in più l’aggiunta di panna e uova rende il piatto calorico, ma comunque goloso. Magari di questa quiche preparate degli assaggini da servire al centro come antipasto o come secondo piatto.

Ingredienti

  • Peperoni 2
  • Uova 2
  • Burro 20 gr
  • Scalogno ½
  • Panna 200 ml
  • Patate 400 gr
  • Pasta sfoglia 250 gr
  • Parmigiano q.b. Sale
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 200°C. Lavate, sbucciate e fate cuocere le patate in abbondante acqua per circa 20 minuti. Non appena risulteranno ben morbide toglietele dal fuoco e tagliatele a piccoli pezzi. Stendete la pasta sfoglia e adagiatela nella teglia, avendo cura di bucherellare lievemente il fondo con i rebbi di una forchetta.

  2. Pulite e tagliate i peperoni a cubetti o listarelle sottili, avendo cura di eliminare tutti i filamenti e i semi. Fate scaldare poco burro, unite lo scalogno tritato e infine i pezzetti di peperone. Regolate di sale. Coprite e fate cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo sbattete le uova con la panna, aggiungete sale e pepe e abbondante parmigiano reggiano grattugiato.

  3. Unite infine i peperoni ben cotti e le patate a tocchetti. Versate il composto all'interno della pasta sfoglia. Sistemate bene i bordi in maniera tale che aderiscano allo stampo. Spolverate con ulteriore parmigiano grattugiato e infornate per circa 20 minuti o almeno fino a quando non risulterà ben dorata.

Consigli

Servite tiepida. Cos’è la quiche La quiche è un tipo di torta salata tipica della cucina francese. Si prepara principalmente con uova e panna avvolti da un impasto a base di farina che si cucina al forno. La possibilità di includere altri alimenti permette di cucinare innumerevoli varianti a base di carne e/o vegetali. La parola quiche deriva dal tedesco kuchen, che vuol dire torta.