Pasta con le sarde e finocchietto

bucatini con le sarde

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 200/persona

bucatini con le sarde
La pasta con le sarde è il piatto tipico della tradizione culinaria siciliana. Un piatto tipicamente stagionale che può essere preparato a partire da marzo fino a fine estate, quando cioè è più semplice trovare i due ingredienti principali: le sarde fresche e il finocchietto selvatico. La sarda è un pesce azzurro molto diffuso nel Mediterraneo, simile alle acciughe ma più grossa. Un primo piatto gustoso e che porta con sé già i primi sentori della bella stagione.

Ingredienti

  • Sarde 400 gr
  • Finocchietto selvatico 400 gr
  • Cipolle 1
  • Olio 4 cucchiai
  • Acciughe 4
  • Pinoli 1 cucchiaio
  • Uvetta 1 cucchiaio
  • Zafferano 1 bustina
  • Mandorle 2 cucchiai
  • Pasta 400 gr

Preparazione

  1. Squamare le sarde freschssime raschiandole delicatamente con il coltello, poi tagliare le pinne e staccare la testa con le interiora. Aprirle a libro, staccare la lisca e infine lavarle a asciugarle. Lavare i finocchietti selvatici ed eliminare la parte più dura dei gambi. Cuocerli da 15 a 20 minuti (secondo quanto sono piccoli e teneri) in abbondante acqua salata e tirarli su con la schiumarola, conservando l’acqua di cottura che servirà per la pasta. Tritarli a coltello.

  2. Tritare finemente una grossa cipolla chiara e farla appassire dolcemente in una padella ampia con l’olio extravergine. Quando diventa trasparente unire 4 o 5 filetti di acciuga e farli disfare nell’olio caldo, poi aggiungere un cucchiaio colmo di pinoli e la stessa quantità di uvetta passa fatta prima rinvenire in acqua tiepida e asciugata. Rialzare la fiamma e aggiungere le sarde lasciandone da parte 4 o 5.

  3. Cuocerle a fuoco vivace per pochi minuti mescolando in modo che si disfino e, di seguito, aggiungere i finocchietti e lo zafferano diluite in mezza tazza di acqua di cottura della verdura. Due o tre minuti di fuoco vivace e il sugo è pronto: abbondante e non troppo asciutto. Regolare il sale. Tostare due cucchiai di mandorle in una padella senza alcun condimento e tritarle finissime a coltello.

  4. pasta con le sarde
    Riportare a ebollizione l’acqua di cottura dei finocchietti, calare i bucatini e intanto cuocere in padella con un filo d’olio i filetti di sarde riservati, un paio di minuti per parte e salarli. Scolare i bucatini molto al dente, versarli nella padella con i finocchietti e farli insaporire per un paio di minuti, mescolando. Distribuire la pasta nei piatti e cospargerla con la granella di mandorle. Completare con i filetti di sarde rosolati.

Consigli

Servire calda.
 
Da non perdere