Liquore limoncello

  • facile
  • 30 minuti
  • 10 Persone
  • 50/persona

Preparare il limoncello è un’operazione semplice e che da dei risultati straordinari. Soprattutto se usate dei grossi limoni profumati di Sorrento, possibilmente non trattati, avrete un risultato splendido da servire a fine pasto per stupire i vostri ospiti. Un liquore digestivo fantastico che ha bisogno di all’incirca un paio di mesi di conservazione prima di essere portato in tavola.

Ingredienti

  • Acqua 1 lt e ½
  • Alcool 750 ml
  • Limone 10
  • Zucchero 1200 gr

Preparazione

  1. Lavate i limoni in acqua tiepida e spazzolateli per ripulirli da eventuali residui. Sbucciateli con un pela patate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia, mettete le scorze su un tagliere e riducetele a piccole listarelle; mettetele poi a macerare per un mese insieme all’alcool in un contenitore di vetro chiuso ermeticamente, in un luogo buio e fresco.

  2. Passato il mese, portate ad ebollizione l’acqua e unitevi lo zucchero, mescolando fino al suo scioglimento; a questo punto lasciate raffreddare lo sciroppo ottenuto, e poi versatelo, insieme agli altri 250 ml di alcool, nel contenitore contenente le scorze in infusione.

  3. Chiudete di nuovo il contenitore e lasciatelo riposare per altri 40 giorni sempre al buio. Trascorso questo periodo, aprite il contenitore, filtrate il tutto, mettetelo in bottiglia e riponetelo in freezer.

Consigli

Servire freddo.
 
Da non perdere