Cavolfiore fritto

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 355/porzione

L’autunno porta con se verdure buonissime come il il cavolfiore, oggi vi proponiamo la ricetta per realizzare il cavolfiore fritto, un contorno buonissimo e sfizioso che potete abbinare a vari secondi, ad esempio di carne come cotolette o arrosti, ma anche con il pollo, arrosto, al forno o con il petto di pollo panato. Seguite le istruzioni e provate anche voi a realizzare il nostro sfizioso cavolfiore fritto in pastella.

Ingredienti

  • uova 3
  • sale qb
  • farina 100 gr
  • latte 200 ml
  • olio per friggere 200 ml
  • cavolfiore 1

Preparazione

  1. Pulite il cavolfiore e dividetelo in cimette, poi lessatelo in acqua bollente per 20 minuti. Scolatelo bene e fatelo raffreddare un po'.

  2. Preparate una pastella con uova, sale, farina, pepe e il latte, battete con la frusta per non far formare i grumi. Immergete le cimette di cavolfiore nella pastella e poi friggetele in abbondante olio caldo.

Consigli

Mettete il cavolfiore fritto su un piatto coperto con la carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.  

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.