Carbone dolce della Befana

Carbone della befana

  • facile
  • 15 minuti
  • 4 Persone
  • 200/persona

Carbone della Befana

Il carbone della Befana è uno dei dolci tipici dell’Epifania perché, secondo la tradizione, viene inserito nelle calze di tutti i bambini che durante l’anno sono stati un po’ monelli, oppure semplicemente per fare loro uno scherzetto. La ricetta del carbone da mettere nella calza della Befana è semplice e veloce da preparare, con zucchero, albume di uovo e colorante si riesce a preparare un dolcetto gustoso e divertente per grandi e piccini!

Ingredienti

  • Zucchero a velo 100 gr
  • Zucchero semolato 400 gr
  • Uova 1 albume
  • Alcool puro 1 cucchiaio
  • Colorante alimentare q.b.

Preparazione

  1. In una pentola dal fondo spesso, mettete 300 gr di zucchero semolato, ricoprite interamente di acqua fredda, mescolate velocemente e lasciatelo sciogliere per una decina di minuti, o almeno fino a quando il caramello non si imbiondisce.

  2. Nel frattempo montate a neve l'albume sino a raggiungere una consistenza ben solida, unite lo zucchero semolato rimasto, l’alcool, lo zucchero a velo e il colorante alimentare.

  3. Quando il caramello comincia a diventare biondo, aggiungete la glassa e mescolate velocemente per amalgamare bene tutti gli ingredienti e aspettate qualche minuto fino a quando il composto non si gonfia.

Consigli

Il carbone di zucchero ha solitamente un colore grigio molto scuro ma grazie a dei coloranti alimentari è possibile ottenere un carbone della Befana dai colori sgargianti. Il nero è un po’ più difficile da reperire in giro, in alternativa – per ottenerlo – potrete mescolare insieme il giallo, il rosso e il blu; il risultato non è un vero e proprio nero ma ci si avvicina molto. Il carbone dolce della Befana si conserva anche per un mese in un luogo fresco e asciutto, ben chiuso in un sacchetto di plastica o in una scatola di latta. Potreste quindi prepararlo in anticipo durante le feste natalizie e averlo già pronto per riempire la calza al momento giusto.  
 
Foto Shutterstock | nito

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.